Lazio, Claudio Lotito contro gli ultras protagonisti degli scontri nella notte: “sono pseudo-tifosi”

LaPresse/Gerardo Cafaro

Lazio, Claudio Lotito è intervenuto duramente dopo gli scontri in quel di Roma di questa notte: arrestati alcuni tifosi

Per me il tifoso è colui che vive la propria fede calcistica con passione ma nel rispetto delle regole. Quelli sono pseudo tifosi, che fanno scelte diverse e risponderanno di queste scelte diverse“. Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, si esprime così in merito agli scontri tra tifosi e Polizia avvenuti ieri nei pressi di Piazza della Libertà in occasione delle celebrazioni per i 119 anni del club biancoceleste. “Io sono il presidente della Lazio e rispondo dei miei comportamenti e della società, non posso rispondere dei singoli -sottolinea Lotito a margine dell’iniziativa ‘la Lazio nelle scuole’-. Come ha detto Salvini la responsabilità è personale e ognuno deve assumersi le colpe dei propri comportamenti. Se io faccio queste iniziative nelle scuole è proprio per evitare che ci siano comportamenti fuori dalle regole. Sto cercando d’inculcare questi concetti e valori ai piccoli, bisogna rispettare le norme. Tutto ciò che esula da questo, è responsabilità di chi sbaglia“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery