F1 – Perez, che stoccata alla McClaren: “ho rifiutato la loro proposta, la Force India ha un futuro più luminoso”

Photo4 / LaPresse

Sergio Perez non risparmia una stoccata velenosa alla McClaren, della quale ha rifiutato una proposta di ritorno, ed esalta il futuro della Racing Point Force India in vista della nuova stagione

Dopo una stagione alquanto complicata passata sul sedile McClaren nel 2013, Sergio Perez non è stato confermato per la stagione successiva, unendosi dunque alla Force India. I grandi miglioramenti e le buone prestazioni offerte in pista con la monoposto rosa, hanno fatto tornare di moda il nome del pilota messicano negli ambienti della scuderia guidata da Zak Brown che, lo scorso anno, non aveva nascosto l’inserimento di Sergio Perez nella lista dei possibili candidati a sostituire Vandoorne.

In una recente intervista però, Perez ha fatto sapere di aver rifiutato la proposta, preferendo restare alla Racing Point Force India, una scuderia con un progetto ed un futuro molto più accativante rispetto a quello della McClaren: “la McLaren è un grande team, ma quello che mi ha convinto a restare sono le prospettive future. Sono legato a questa squadra da molti anni, mi sento a mio agio e vedo un futuro luminoso. Sono coinvolto al 100% con il team, con i processi di amministrazione, con la nuova proprietà e altre cose simili e sono davvero felice di poter guidare per loro anche nel 2019. Sono stato sorpreso da quanto abbiamo fatto, ma anche dalle nostre performance. Il gruppo di centro classifica era molto vicino, ma essere dove siamo adesso è davvero impressionante e credo che tutti dovrebbero preoccuparsi delle nostre performance nel 2019. Adesso dobbiamo fare uno step ulteriore per passare ad un altro livello. Dobbiamo svelare tutto il nostro potenziale, dobbiamo essere pronti per il passo successivo”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery