Dakar 2019, tutto pronto per l’edizione che scatterà in Perù: le donne saranno ben diciassette

La componente femminile continua a crescere nel Rally Dakar, nell’edizione del 2019 saranno ben diciassette al via: un numero record

Record di donne, ben 17, che parteciperanno al Rally Dakar di quest’anno, che prenderà il via in Perù la prossima settimana. Il numero totale conta tre donne in più rispetto al precedente massimo storico dello scorso anno, sebbene rimanga molto lontano dal numero di concorrenti maschi, che supererà i 500 nel 2019. La Spagna è al comando con quattro donne seguite da Germania, Olanda, Repubblica Ceca e Perù, con due ciascuno.

Mentre Bolivia, Francia, Italia, Paraguay e Russia avranno tutti una concorrente femminile. La concorrente femminile con il più alto profilo è la spagnola Laia Sanz, che ha concluso al nono posto nel 2015 nella categoria delle moto. Ha completato ognuna delle otto edizioni a cui ha partecipato. Tra le altre spiccano i nomi della russa Anastasiya Nifontova nelle moto e la spagnola Cristina Gutierrez, che l’anno scorso è diventata la prima donna spagnola a completare la gara nella categoria auto. L’evento di 5.000 km, che si svolgerà dal 6 al 17 gennaio, inizierà e finirà nella capitale peruviana, Lima. Il percorso comprende cinque giorni nel deserto di Ica e una sezione in cui i concorrenti affronteranno la seconda duna di sabbia più alta del mondo – conosciuta come Duna Grande – che si trova a 1.700 metri di altezza. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28275 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.
Contact: Website


FotoGallery