Combinata Nordica – In Val di Fiemme Pittin e Costa deludono nel salto, le loro posizioni in vista della 10 km di fondo

salto con gli sci olimpiadi invernali 2018 Gian Mattia D'Alberto / LaPresse

Costa 24° e Pittin 26° dopo il salto nella Gundersen in Val di Fiemme. Assente Riiber, in testa c’è l’austriaco Rehrl: alle 14.30 i 10 km di fondo

Stavolta sognare è impossibile: Samuel Costa e Alessandro Pittin, reduci dallo splendido quarto posto nella team sprint, partiranno troppo lontani dal vertice per sperare di centrare il primo podio stagionale, ma di sicuro sarà possibile un altro buon piazzamento, soprattutto per il friulano, abituato a grandi rimonte nel fondo. Nel segmento di salto della Gundersen, in Val di Fiemme, è andato meglio l’altoatesino che ha concluso 24esimo con 115.7 punti e partirà con 1’59” di gap da Franz-Josef Rehrl, mentre il suo compagno di squadra sarà poco dietro di lui, 26esimo, con 2’22” da recuperare. Possibile che i due azzurri, almeno per un tratto, faranno gara comune: Pittin proverà più che altro a conservare il pettorale di leader del best skier trophy, sperando che Magnus Krog, che ha appena due punti in meno in classifica, non sia più veloce di lui nei 10 km di fondo.

Con il leader della classifica generale Jarl Magnus Riiber assente, apertissima la lotta per il podio: Johannes Ryzdek, sesto a 42″ da Rehrl ma vicinissimo agli altri rivali che lo precedono, compreso il giapponese Akito Watabe, punta alla seconda vittoria consecutiva dopo il successo di venerdì e a rosicchiare altri 100 punti al norvegese. In gara, ci saranno anche altri tre azzurri: Manuel Maierhofer (40° a 3’16”), Aaron Kostner (41° a 3’17”), Raffaele Buzzi (43° a 3’30”). Si ripartirà alle 14.30 (diretta tv su Eurosport).

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery