Cassano non risparmia nessuno, dal possibile addio di Higuain al Milan al razzismo in Italia: “è l’unico giocatore decente”

Cassano LaPresse/Fabio Ferrari

A tutto Cassano: l’ex attaccante italiano non risparmia nessuno. Le parole del 36enne di Bari sul possibile addio di Higuain al Milan e non solo

Per il Milan sarebbe una follia cedere Higuain“. Lo dice Antonio Cassano, ospite di Sky Sport nel corso di “Sunday Morning”. “E’ l’unico giocatore decente che ha il Milan, l’unico campione, dovrebbero puntare su di lui per ricostruire e provare a vincere qualcosa -aggiunge Cassano-. E’ normale che Gonzalo faccia fatica con i giocatori che ha adesso il Milan, non sanno dargli la palla giusta“.

cassanoIl mio consiglio per Higuain? Se avessi la bacchetta magica lo metterei all’Inter e via Icardi. perché il rossonero è un grandissimo campione. Direi a Icardi, ‘Vuoi andare via? Arrivederci, buon viaggio’“, aggiunge l’ex attaccante, tra le altre, di Roma e Sampdoria.

Dicono che in Italia non ci sia il razzismo. Io dico di sì, ho una vaga impressione che l’Italia sia un Paese razzista”, continua Cassano.

È una cosa che ancora oggi non riesco a capire -aggiunge l’ex giocatore, tra le altre di Roma e Sampdoria-. Siamo tutti uguali, bianchi, neri, gialli& Purtroppo a volte prendono di mira qualche calciatore di colore: adesso Koulibaly, in passato Balotelli o Boateng, non capisco il perché“. (Spr/AdnKronos)

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery