Australian Open Junior, gli azzurri Musetti e Zeppieri ai quarti di finale

Australian Open positivo sinora a livello Junior per i colori azzurri, contrariamente a quanto accaduto nei tornei senior

Come a New York lo scorso settembre: dopo gli US Open ecco due azzurrini nei quarti anche agli Australian Open. Sono sempre loro, Lorenzo Musetti e Giulio Zeppieri: dal centro tecnico di Tirrenia, dove si allenano, all’Happy Slam da grandi protagonisti. Ora obiettivo semifinali: a livello maschile ci sono riusciti Thomas Fabbiano nel 2007 e Filippo Baldi nel 2013. Musetti e Zeppieri sono nella stessa metà di tabellone, quindi un’eventuale semifinale tutta azzurra ci garantirebbe la finale. Gli stessi Musetti e Zeppieri in coppia sono anche in corsa nelle semifinali di doppio. Sempre in doppio è in semifinale Federica Rossi. Insomma una spedizione che sta dando tantissime soddisfazioni e risultati al tennis giovanile italiano più che mai in salute come dimostrano le tante vittorie a Melbourne. Sente un po’ la pressione e non lo nega Musetti. Sì perché dall’estate americana a quella australe qualcosa è cambiato. Il 16enne di Carrara, finalista agli US Open 2018, qui a Melbourne è la prima testa di serie, il favorito insomma. E giocare con questa responsabilità, con gli occhi puntati addosso, non è mai facile. Oggi ha battuto Liam Draxl, canadese 15esima testa di serie grande e grosso, in due set lottati e gestiti alla grande: 64 75 in un’ora e 24 minuti con ben 28 vincenti, un bel bottino. Sempre avanti nel primo parziale, nel secondo Musetti ha mostrato carattere e nervi saldi quando si è trovato sotto 4-1. Una bella rimonta e 75 finale con un bel sospiro di sollievo. Nei quarti troverà lo spagnolo Nicolas Alvarez Varona, testa di serie numero 6.

Dopo i quarti agli US Open, ecco il bis agli Autralian Open. Giulio Zeppieri ha battuto negli ottavi il ceco Jonas Foreitek, testa di serie numero 8, in due set: 63 64 in poco più di un’ora. Il 17enne mancino di Latina è sempre stato avanti ed è stato bravo a non concedere chance all’avversario di rientrare. Alla fine si sono contati 23 vincenti di Zeppieri contro 17 di Foreitek, ma soprattutto l’azzurrino ha commesso solo 15 errori gratuiti dimostrando grande solidità tecnica e mentale. Nei quarti troverà il finlandese Otto Virtanen, testa di serie numero 3. Nel tabellone femminile si sono fermate agli ottavi Federica Rossi e Lisa Pigato, entrambe partita dalle qualificazioni. La 17enne di Sondrio ha ceduto con il punteggio di 46 62 64 alla svizzera Lulu Sun, settima testa di serie, al termine di un match tiratissimo durato oltre un’ora e mezza. La 15enne bergamasca (la più giovane del gruppo azzurro) si è arresa alla canadese Leylah Annie Fernandez, quarta testa di serie: 63 75. La Rossi si è però riscattata nel doppio dove, in coppia con la russa Daria Frayman, è in semifinale. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery