Tragedia al concerto di Sfera Ebbasta, le prime commoventi parole del trapper dopo la strage di Ancona [FOTO]

Tragedia durante concerto Sfera Ebbasta nella discoteca Lanterna azzurra in provincia di Ancona Ufficio Stampa Vigili del Fuoco/LaPresse

Sfera Ebbasta rompe il silenzio: le prime parole del trapper dopo la tragedia consumatasi questa notte alla discoteca ‘Laterna Azzurra’ di Corinaldo dove si sarebbe dovuto tenere il suo live

Un concerto di Sfera Ebbasta si è trasformato in un incubo per migliaia di ragazzini questa notte ad Ancora. I fan del trapper più famoso del momento si sono precipitati nella discoteca ‘Lanterna Azzurra’ di Corinaldo per assistere al live del loro idolo, ma hanno vissuto una notte horror, culminata con la morte di 5 minorenni, mamma Eleonora e decine di feriti.

Dopo un’assenza di dichiarazioni da parte del trapper, sono arrivate le prime parole del 26enne di Cinisello Balsamo protagonista inconsapevole di questa tragedia. Sfera Ebbasta, annunciando il cancellamento di tutti i prossimi appuntamenti con i fan, ha espresso sui social la sua vicinanza alle famiglie delle vittime ed il suo dolore per quanto accaduto. Ecco le parole del trapper:

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery