Sci alpino, Irene Curtoni chiude ottava la prima manche dello slalom di Semmering: in testa Mikaela Shiffrin

LaPresse/EXPA

Irene Curtoni ottava nella prima manche dello slalom. Avanti anche Costazza, Brignone e Della Mea, comanda la Shiffrin

Shiffrin-Vlhova-Hansdotter. A Semmering la musica non cambia al termine della prima manche: l’ordine d’arrivo nello slalom è sempre il solito. Dopo il quinto posto in gigante, Mikaela Shiffrin è andata in pista con la voglia di riscatto immediato e non a caso ha un vantaggio di 48 centesimi da gestire su Petra Vlhova, che non ha sciato in modo eccellente nella parte alta recuperando pian piano su Frida Hansdotter, terza a 53 centesimi. Più lontane tutte le altre, con Wendy Holdener unica in grado di restare entro il secondo di ritardo (-0″96) e altre due atlete del primo gruppo subito fuori, con Bernadette Schild che ha inforcato addirittura alla prima porta e Nina Haver-Loseth che si è procurata un brutto infortunio al ginocchio destro.

Capitolo azzurre: Irene Curtoni sorrideva al traguardo perché ha disputato una buona manche, di fatto senza sbavature. L’ottavo posto parziale a 1″67 dalla Shiffrin la premia e potrebbe regalarle la prima top ten della stagione. Zero errori anche per Chiara Costazza, un filino meno aggressiva della compagna: l’atleta delle Fiamme Oro deve così accontentarsi per il momento della dodicesima posizione con un distacco di 2″27. Federica Brignone, partita con il pettorale numero 31, aveva l’obiettivo di qualificarsi con un buon tempo e tutto sommato ci è riuscita, limitando il ritardo a 2″97 ed entrando tra le prime 15. Avanti per la prima volta in carriera in Coppa del mondo anche Lara Della Mea, 23esima a 3″70, è uscita invece Martina Peterlini. La seconda manche è in programma alle 13.30 (diretta tv Raisport ed Eurosport 1).

Ordine d’arrivo prima manche SL femminile Cdm Semmering (Aut)

1 SHIFFRIN Mikaela USA 49.64
2 VLHOVA Petra SVK 50.12 +0.48
3 HANSDOTTER Frida SWE 50.17 +0.53
4 HOLDENER Wendy SUI 50.60 +0.96
5 SWENN LARSSON Anna SWE 50.68 +1.04
6 LIENSBERGER Katharina AUT 50.81 +1.17
7 GEIGER Christina GER 50.93 +1.29
8 CURTONI Irene ITA 51.31 +1.67
9 REMME Roni CAN 51.47 +1.83
10 TRUPPE Katharina AUT 51.49 +1.85
11 ST-GERMAIN Laurence CAN 51.86 +2.22
12 COSTAZZA Chiara ITA 51.91 +2.27
13 NOENS Nastasia FRA 52.10 +2.46
14 WIKSTROEM Emelie SWE 52.19 +2.55
15 BRIGNONE Federica ITA 52.61 +2.97
16 FJAELLSTROEM Magdalena SWE 52.66 +3.02
17 HOLTMANN Mina Fuerst NOR 52.75 +3.11
18 DANIOTH Aline SUI 52.77 +3.13
19 MIELZYNSKI Erin CAN 53.03 +3.39
20 HUBER Katharina AUT 53.17 +3.53
21 STAALNACKE Ylva SWE 53.20 +3.56
22 LYSDAHL Kristin NOR 53.32 +3.68
23 DELLA MEA Lara ITA 53.34 +3.70
24 CHABLE Charlotte SUI 53.36 +3.72
25 DUERR Lena GER 53.47 +3.83
26 HECTOR Sara SWE 53.50 +3.86
27 SKJOELD Maren NOR 53.69 +4.05
28 HILZINGER Jessica GER 53.74 +4.10
28 HAUGEN Kristine Gjelsten NOR 53.74 +4.10
30 FERK Marusa SLO 53.83 +4.19

PETERLINI Martina ITA ritirata

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27300 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery