Pallavolo – Samsung Volley Cup: il posticipo della nona giornata è della Saugella

Filippo Rubin

Samsung Volley Cup: il posticipo della nona giornata è della Saugella, alla Candy Arena di Monza batte 3-0 la Pomì Casalmaggiore e si riprende il sesto posto in classifica

Monday night spettacolare per la Saugella Monza di Miguel Angel Falasca, che nel posticipo della nona giornata di andata della Samsung Volley Cup di Serie A1 Femminile si impone con un rotondo 3-0 sulla Pomì Casalmaggiore, regalandosi tre punti pesanti per la classifica e la corsa verso i quarti di finale di Coppa Italia. Le brianzole si riprendono il sesto posto, sorpassando Firenze, non troppo lontane dal gruppo di testa. Nel quale rimane comunque la formazione casalasca, che soffre in ricezione e non riesce a esprimere il proprio gioco offensivo.

Il match di grande intensità, disputato alla Candy Arena, è spezzato positivamente dalle monzesi nella metà di tutti e tre i parziali. Protagonista della gara una scatenata Edina Begic (MVP con 12 punti, 2 ace e 2 muri), determinata in tutti e tre i set, insieme ad una ispirata Hancock in regia (anche quattro ace per l’americana) e una generosa Arcangeli in difesa. A guidare Monza al successo numero quattro della stagione sono però anche le fiammate di Orthmann e Bianchini in attacco, quest’ultima entrata a sostituire una Ortolani letta bene dalla Pomì a partire dal secondo set e risultata estremamente positiva sia in attacco al servizio, ed i muri di Devetag e Adams (due a testa nei momenti chiave dei giochi). Per Casalmaggiore, supportata dalla bella prestazione di Carcaces, probabilmente la più continua delle sue soprattutto in fase offensiva (10 punti, 1 ace e 1 muro), una giornata da dimenticare complice l’aggressività delle monzesi in battuta e nel muro-difesa: fondamentali utili a contenere i tentativi di attacco di Rahimova, vero spauracchio alla vigilia ma mai accesasi del tutto durante match.

La cronaca. Primo set. Buona partenza della Saugella che, dopo il break iniziale (2-0), si mantiene in vantaggio con Begic e Ortolani, 6-4. Rahimova e Bosetti tengono in corsa Casalmaggiore (7-6), ma l’attacco vincente di Ortolani e l’ace di Begic dopo la palla out di Rahimova valgono l’allungo monzese, 10-6 ed il time-out Gaspari. Muro di Adams su Rahimova, poi giocata vincente prima di Melandri e poi di Orthmann, e Monza vola sul 14-8. Il trend positivo delle monzesi prosegue, agevolato dal turno al servizio di Hancock, e Gaspari chiama ancora time-out sul 15-8 per le padrone di casa. Monza controlla gioco e punteggio: Orthmann a segno con l’ace (17-9). Mini-break delle ospiti con il muro di Kakolewska su Begic (17-11), che tentano poi di riavvicinarsi con due giocate di Bosetti (attacco vincente e muro su Orthmann) e approfittando dell’errore in attacco di Ortolani (19-14). Ortolani che trascina le sue verso la meta (21-14), la Pomì reagisce con Carcaces e grazie alla palla out di Orthmann e Falasca chiama time-out (23-18). Alla ripresa del gioco la Saugella Monza chiude il primo set, 25-19.

Secondo set. Dopo i due punti consecutivi di Casalmaggiore (2-0), poi la Saugella capovolge il punteggio con tre ace di fila di Hancock, 4-2 e Gaspari chiama time-out. Casalmaggiore reagisce con Carcaces e Kakolewska (muro su Ortolani), 5-5 e Falasca chiama time-out. Con le buone giocate centrali di Kakolewska, agevolate dal buon turno al servizio di Carcaces, la Pomì sprinta con convinzione, 11-6 e Falasca chiama time-out. Adams e Begic (ace) tentano di dare una scossa a Monza (14-11), che si porta a meno due con il muro di Devetag su Rahimova, 14-12. Ace di Hancock, muro di Devetag su Carcaces e pari Saugella (15-15), e gioco che prosegue punto a punto. Ancora muro di Devetag su Carcaces, poi giocata vincente di Bianchini e sorpasso monzese, 17-16, con Gaspari chiama time-out. Gaspari cambia la diagonale, inserendo Pincerato e Cuttino per Radenkovic e Rahimova, le sue vanno subito a segno (18-17) ma dura poco: Bianchini vincente, Adams mura Cuttino ed Hancock firma un punto di seconda, regalando il 22-18 alla Saugella. Monza non si ferma e vince il gioco 25-21 (mani fuori di Orthmann).

Terzo set. Inizio in equilibrio (2-2), poi break Saugella con Orthmann e Begic, 4-2. Sale in cattedra Bianchini (attacco vincente ed ace), le fa eco Begic, Monza scappa 8-4 e Gaspari chiama time-out. La Pomì Casalmaggiore risponde con un filotto di tre punti guidato da Rahimova (attacco vincente e due ace), 8-7, ma le padrone di casa sono sempre avanti grazie ad Orthmann, Adams e Begic (12-8) e Gaspari inserisce Gray per Carcaces. Tre giocate di Gray, dopo l’ottimo momento delle padrone di casa, avvicina Casalmaggiore 15-12 e Falasca chiama time-out. Begic traina Monza, Gray risponde per le ospiti (16-13), ma per le monzesi c’è anche Bianchini a schiacciare forte, 18-14. Due lampi di Rahimova avvicinano la Pomì (18-16), ma ancora una volta è brava la formazione di casa a non mollare, scappando con il muro di Adams su Marcon, 20-16. Orthmann schiaccia a terra il punto del 22-17, le ospiti infilano due punti consecutivi (22-19), ma ancora Orthmann e poi Devetag a firmare set, 25-20 e gara 3-0 per la Saugella Monza.

Chiara Arcangeli (libero Saugella Monza): “Probabilmente è stata la partita migliore della stagione per noi. Siamo state compatte e nei momenti di difficoltà abbiamo spinto. Questo è stato il risultato di una settimana di duro lavoro: eravamo consapevoli dei nostri limiti e forse li abbiamo superati. Ogni giorno abbiamo delle certezze in più che ci permettono di costruire questa squadra. Stiamo crescendo sempre di più. Questa vittoria è merito nostro: se le avessimo fatte giocare non sarebbe finita così. Invece le abbiamo contenute bene, portandoci a casa questa grande vittoria”.

Caterina Bosetti (schiacciatrice Pomì Casalmaggiore): “Abbiamo ricevuto malissimo, loro hanno battuto davvero forte. Hanno tante giocatrici che battono in salto e forse non siamo abituate a questo. Abbiamo commesso tanti errori e dobbiamo sicuramente migliorare in questo. Abbiamo sicuramente dei demeriti ma anche la loro prova è stata ottima”.

IL TABELLINO DEL POSTICIPO
SAUGELLA TEAM MONZA – POMI’ CASALMAGGIORE 3-0 (25-19 25-21 25-20) – SAUGELLA TEAM MONZA: Begic 12, Adams 8, Hancock 5, Orthmann 11, Melandri 3, Ortolani 5, Arcangeli (L), Bianchini 8, Devetag 3, Facchinetti. Non entrate: Bonvicini, Balboni, Partenio. All. Falasca. POMI’ CASALMAGGIORE: Bosetti 7, Arrighetti 5, Rahimova 8, Carcaces 10, Kakolewska 6, Pincerato, Spirito (L), Gray 6, Cuttino 2, Radenkovic 1, Marcon. Non entrate: Lussana, Mio Bertolo. All. Gaspari. ARBITRI: Florian, Rapisarda. NOTE – Spettatori: 904, Durata set: 28′, 28′, 28′; Tot: 84′.

SAMSUNG VOLLEY CUP A1
I RISULTATI DELLA 9^ GIORNATA
Sabato 8 dicembre, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Lardini Filottrano – Bosca S.Bernardo Cuneo 3-1 (25-20, 15-25, 25-22, 25-16)
Domenica 9 dicembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Savino Del Bene Scandicci-Imoco Volley Conegliano 3-1 (14-25, 25-22, 26-24, 25-18)
Banca Valsabbina Millenium Brescia-Unet E-Work Busto Arsizio 1-3 (21-25, 25-18, 24-26, 36-38)
Reale Mutua Fenera Chieri-Zanetti Bergamo 2-3 (25-15, 14-25, 25-19, 23-25, 10-15)
Club Italia Crai-Il Bisonte Firenze 0-3 (21-25, 19-25, 24-26)
Lunedì 10 dicembre, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Saugella Team Monza – Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-19 25-21 25-20)
Riposa: Igor Gorgonzola Novara

LA CLASSIFICA
Igor Gorgonzola Novara* 23; Savino Del Bene Scandicci* 20; Unet E-Work Busto Arsizio* 20; Imoco Volley Conegliano* 18; Pomi’ Casalmaggiore 17; Saugella Team Monza 14; Il Bisonte Firenze 12; Zanetti Bergamo 11; Banca Valsabbina Millenium Brescia* 11; Bosca San Bernardo Cuneo* 8; Lardini Filottrano* 6; Club Italia Crai* 1; Reale Mutua Fenera Chieri* 1.
* una partita in meno

IL PROSSIMO TURNO
Sabato 15 dicembre, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Zanetti Bergamo – Club Italia Crai
Sabato 15 dicembre, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Igor Gorgonzola Novara – Reale Mutua Fenera Chieri
Unet E-Work Busto Arsizio – Lardini Filottrano
Il Bisonte Firenze – Imoco Volley Conegliano
Domenica 16 dicembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Saugella Team Monza – Banca Valsabbina Millenium Brescia
Bosca San Bernardo Cuneo – Savino Del Bene Scandicci
Riposa: Pomì Casalmaggiore.

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Giulia Galletta (13421 Articles)
Nata il 21 giugno 1988 a Palmi, provincia di Reggio Calabria
Contact: Website


FotoGallery