Sampdoria, Ferrero torna a parlare dopo il sequestro dei beni: “è Natale, facciamogli pure far clamore”

Ferrero sampdoria LaPresse/Alfredo Falcone

Sampdoria, Massimo Ferrero ha parlato dell’inchiesta della Guardia di Finanza in merito ai suoi beni sequestrati nelle scorse settimane

Sono molto sereno, credo nella Guardia di Finanza perché è un intelligence service importante e abbiamo una magistratura di qualità. Per cui chiariremo tutto nelle sedi opportune e poi se hanno voluto fare un po’ di clamore, è Natale, facciamoglielo pure fare no?“. Così il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ricevendo a Bogliasco il Tapiro d’oro del programma ‘Striscia la Notizia’ dopo che la guardia di finanza gli ha sequestrato beni per 2,6 milioni di euro. “La giustizia trionferà e quando sarà tutto chiarito mi dovrai dare un altro Tapiro per l’altro mio figlio -aggiunge Ferrero rivolgendosi all’inviato del programma di Canale 5- perché non è giusto che ogni volta che sbattono il mostro in prima pagina mi porti un Tapiro e quando dicono che sono stato vittima di un errore non mi porti un kaiser“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery