Roma-Inter, 90 minuti di spettacolo! Ritmo folle, polemiche Var, “garra” e grandi gol

  • Luciano Rossi/AS Roma/LaPresse

    Luciano Rossi/AS Roma/LaPresse

  • Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse

    Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

  • Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse

    Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse

  • Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
LaPresse/AS Roma/Fabio Rossi

    Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse LaPresse/AS Roma/Fabio Rossi

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

/

Roma-Inter termina con un pareggio per 2-2 che forse scontenta entrambi i tecnici, ma accontenta gli osservatori neutrali che hanno assistito ad una bella gara

Da Roma ed Inter ci aspettavamo spettacolo e spettacolo è stato all’interno del 2-2 dell’Olimpico. Quest’oggi si sono viste due grandi squadre, nessuna delle due alla ricerca di un “misero” pareggio, ma intente a vincere l’incontro di questa sera. Roma ed Inter si sono date battaglia senza esclusione di colpi, con capovolgimenti repentini, polemiche legate al Var e giocate da urlo. Insomma, c’è stato un po’ di tutto in questa serata all’Olimpico.

Ad aprire le danze ci ha pensato Keita nel suo mini-derby personale da ex laziale. Il gol del senegalese è stato però condizionato da una decisione del Var nell’azione precedente, con Rocchi che ha negato un rigore abbastanza evidente a Zaniolo nell’area opposta. Fatto sta che Keita ha piazzato la zampata dello 0-1 aprendo i conti della gara. A rispondere ci ha pensato il giallorosso Under, il quale si è fatto perdonare la gaffe contro il Real Madrid segnando oggi una rete fantastica col suo mancino. Poteva mai mancare all’appello Icardi? Assolutamente no, il capitano interista ha riportato avanti i suoi con uno dei suoi soliti guizzi, prima del rigore del definitivo 2-2 messo a segno da Kolarov. Dunque un pari per 2-2 molto spettacolare, tutti contenti dunque? Macchè, sembra proprio che il punto conquistato oggi non faccia piacere a nessuna delle due squadre. La Roma vede infatti allontanarsi il 4° posto dopo la vittoria del Milan. L’Inter rischia di perdere terreno dal Napoli, oltre a sentire adesso il fiato sul collo dei rossoneri giunti a -4. Ciò che di certo non è mancato è lo spettacolo, gare così fanno bene al nostro calcio. Di Francesco e Spalletti forse con l’amaro in bocca, contenti però gli osservatori neutrali, i quali oggi si saranno di certo divertiti.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery