Risultati NBA – Curry trascina Golden State, Portland ok sui Raptors: sorridono anche Boston e Indiana

LaPresse/Reuters

La coppia Curry-Durant permette a Golden State di violare il parquet di Sacramento, vittorie anche per Miami e Denver

Sessantotto punti in due, più della metà di quelli segnati alla fine della partita. Kevin Durant e Steph Curry fanno sognare Golden State, mettendo in mostra una prestazione monstre che permette ai Warriors di violare il parquet dei Sacramento Kings, costretti ad arrendersi con il punteggio di 125-130. Pronto riscatto dunque per i gialloblù, che dimenticano così il ko subito contro Toronto nell’ultimo turno. Raptors che invece escono sconfitti dal duello con Portland, abile ad imporsi davanti al proprio pubblico per 128-122. Un match condotto sempre in vantaggio, tranne un piccolo momento di appannamento nel terzo quarto. Non bastano i 28 punti di Leonard agli ospiti, costretti ad arrendersi sotto i colpi di Lillard e Collins.

Vittoria schiacciante per Boston al cospetto di Atlanta, i Celtics si impongono 129-108 al termine di un’altalena di emozioni. I padroni di casa vanno avanti di 23 punti dopo il primo quarto, margine che scende a +11 all’intervallo. Nella terza frazione Boston allunga fino al +26, per poi mantenere le distanze nell’ultimo quarto. Migliore in campo Irving, con i suoi 24 punti e 5 assist. Spettacolo ed emozioni anche tra Hornets-Knicks e Brooklyn-Washington, dove non sono mancati senza dubbio i colpi di scena. Allo Spectrum Center di Charlotte, New York si impone di misura 124-126 dopo un tempo supplementare, mentre i Nets fanno valere il fattore campo superando i Wizards 125-118.

Sconfitta interna invece per Cleveland, che si arrende 102-114 a Milwaukee, trascinata da un monumentale Antetokounmpo. Il greco mette a segno ben 44 punti, a cui aggiunge anche 14 rimbalzi e 8 assist. Perde davanti al proprio pubblico anche Philadelphia, sorpresa dalla freschezza atletica di Indiana. Ai padroni di casa non basta un Embiid mostruoso, capace di piazzare 40 punti e ben 21 rimbalzi. I Pacers restano compatti e non si disuniscono, portando alla fine a casa la vittoria con il punteggio di 101-113. Vince in trasferta Miami contro Memphis, mentre Oklahoma si arrende ai Denver Nuggets con il punteggio di 109-98.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27362 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery