Qualificazioni Euro 2020, Mancini commenta il girone dell’Italia: “per fortuna abbiamo evitato la Germania”

roberto mancini Jennifer Lorenzini/LaPresse

Il commissario tecnico degli azzurri ha parlato del sorteggio delle qualificazioni ad Euro 2020, esprimendo il proprio punto di vista

E’ stato un buon sorteggio, tutti volevano evitare la Germania nel secondo pot, poi sarebbe stato magari un più difficile, anche se non sarebbe cambiato nulla, ma insomma è andata bene. La Bosnia? E’ un’ottima squadra, giocatori che militano in tutta Europa, che noi conosciamo, quindi sarà una partita gara non semplice, ma nel complesso è stato un buon sorteggio“. Sono le parole del ct azzurro, Roberto Mancini, ai microfoni della Rai dopo il sorteggio dei gironi di qualificazione ad Euro 2020 dove l’Italia è stata inserita nel gruppo J con Bosnia, Finlandia, Grecia, Armenia e Liechtenstein. “Le partite vanno giocate e poi vanno vinte, sulla carta è un buon gruppo, però dipenderà da noi, dobbiamo giocarle bene e vincerle. La gara inaugurala di Euro 2020 a Roma è uno stimolo in più? Ce la stiamo mettendo tutta, le cose sono migliorate molto. Credo che potremo tornare protagonisti, perché i giocatori sanno che devono fare questo perché l’Italia merita di stare in cima, dove è sempre stata, ce la stanno mettendo tutto e credo siano stati bravi fino ad oggi, quindi credo che potremo avere un buon futuro“.

Oltre ad aver evitato la Germania è stato meglio anche aver evitato la Svezia che ci ha estromesso dall’ultimo Mondiale: “il nostro obiettivo è quello di qualificarci quindi qualsiasi squadra avessimo preso non cambiava niente, dobbiamo cercare di fare del nostro meglio, come stiamo facendo, e migliorarci. Aver ridato entusiasmo ai tifosi credo sia importante, questo vuol dire che i ragazzi stanno facendo bene, ce la stanno mettendo tutta, stanno cercando di migliorarsi come hanno sempre fatto dal primo giorno da quando sono arrivato e credo che possiamo avere un buon futuro perché i giocatori sono bravi. Balotelli fuori? Non è assolutamente fuori, nessuno lo è, anche quelli che non sono stati chiamati, anche perché abbiamo dovuto vedere altri giocatori, tutti possono essere chiamati. Dipenderà da loro e dalle esigenze che abbiamo“, ha concluso Mancini. (ADNKRONOS)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery