Pista Lunga – Terza prova di Coppa del Mondo, l’Italia in Polonia in cerca di podi e piazzamenti

Christof Koepsel - ISU

La Nazionale del c.t. Marchetto da domani in pista a Tomaszów Mazowiecki: niente Mass Start ma grande attenzione a 5000 femminili e 10.000 maschili. Fari puntati anche sui Team Pursuit

A Tomaszów Mazowiecki, dove la Nazionale Junior di Enrico Fabris meno di due settimane fa ha fatto incetta di podi e piazzamenti, ora tocca ai grandi. L’Italia Senior del c.t. Maurizio Marchetto riparte proprio dalla Polonia per la terza tappa stagionale di Coppa del Mondo: dopo le due eccezionali prime uscite in Giappone gli azzurri vogliono dare continuità chiudendo al meglio, nel giro di due settimane, gli appuntamenti europei che tra Tomaszów Mazowiecki ed Heerenveen segneranno la fine di questo 2018 di pista lunga. Tutti da domani sul ghiaccio della Ice Arena con dieci atleti tricolori pronti a dare battaglia in questa affascinante tre giorni di gare.

Italia che si presenta alla sfida con tante carte da giocare in un appuntamento che mancherà tuttavia della specialità preferita in casa azzurra, la Mass Start. Spazio dunque a una doppia sessione sui 500 ma, soprattutto, ai 5000 femminili e ai 10.000 maschili, le distanze più lunghe in programma, presenti soltanto qui nella tappa polacca e i cui risultati del week-end saranno decisivi per la qualificazione ai prossimi Mondiali. L’Italia schiera al femminile la sua punta di diamante, Francesca Lollobrigida, ottima seconda nei 3000 di Tomakomai e non a caso in forma strepitosa, mentre al maschile, con l’assenza del bronzo olimpico sulla distanza Nicola Tumolero, saranno Ghiotto, Giovannini, Bugari e Malfatti gli azzurri al via con i primi due in particolare attesi da grandi prove. Attenzione poi ad entrambi i Team Pursuit, in grado di stupire, e al Team Sprint femminile qualora scendesse sul ghiaccio, con il c.t. Marchetto che dovrà valutare la stanchezza accumulata dalle atlete azzurre impegnate in altre distanze nella stessa giornata. Tra gli sprinter David Bosa lascia spazio a Mirko Giacomo Nenzi, all’esordio stagionale nel circuito internazionale così come Bugari, mentre tra i più giovani viene riconfermato Betti dopo le ottime prove con gli Junior proprio su questa pista polacca.

Questi dunque i dieci atleti convocati dal c.t. Marchetto per il week-end: Andrea Giovannini (Fiamme Gialle), Mirko Giacomo Nenzi (Fiamme Gialle), Francesco Betti (Circolo Pattinatori Pinè), Davide Ghiotto (Fiamme Gialle), Michele Malfatti (S.C. Pergine), Riccardo Bugari (Circolo Pattinatori Pinè), Alessio Trentini (V.G. Pergine), Francesca Bettrone (Cosmo Noale Ice), Noemi Bonazza (Fiamme Oro) e Francesca Lollobrigida (Aeronautica Militare).

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery