Samsung Galaxy A Coppa Italia A2 – La Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo ai quarti di finale

FILIPPO RUBIN FOTOGRAFO

Samsung Galaxy A Coppa Italia A2: la Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo ai quarti di finale, 3-0 alla P2P Givova Baronissi. Mercoledì le altre tre sfide del turno preliminare

La Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo supera 3-0 la P2P Givova Baronissi e si qualifica ai quarti di finale della Samsung Galaxy A Coppa Italia di Serie A2 Femminile. Il 13 gennaio, la formazione neroverde sarà quindi di scena in Calabria, in casa del Volley Soverato, che aveva già ottenuto l’accesso ai quarti in virtù del secondo posto nel Girone A al termine delle prime nove gare di Regular Season.

Cronaca della partita. Primo set. Avvio razzo di Baronissi, che allunga subito 2-5: coach Barbolini richiama le sue in panchina, ma la formazione ospite continua a macinare punti e si porta sul 4-7. Con Obossa, la Canovi Coperture prova ad accorciare le distanze (8-10), ma Baronissi allunga di nuovo (8-12 e poi ancora 10-15). Le padrone di casa però non ci stanno e con Bordignon trovano il pareggio sul 15-15. Si continua ora a giocare punto a punto, finché la Givova trova il break con il servizio di Arciprete ed allunga 19-21. Ancora una volta, però, le padrone di casa riescono a rientrare, questa volta grazie all’errore in attacco di Dascalu (23-23). Il primo setball è però delle avversarie, ma capitan Crisanti annulla tutto. L’attacco out di Arciprete regala alla Canovi Coperture Nolo 2000 in setball e Bordignon non delude: chiude 26-24

Il secondo set è una fotocopia del precedente: Baronissi parte meglio ed allunga subito 3-6 con Strobbe. Con Obossa – palla nell’angolino – le padrone di casa si rifanno sotto (4-6), ma le ospiti continuano a macinare punti e trovano il massimo vantaggio sul 6-11. Ancora una volta però Sassuolo si rifà sotto, trascinata dalla solita Obossa, al decimo punto personale (13-14). Baronissi continua a scappare avanti, anche grazie agli errori delle attaccanti sassolesi (14-17). La rincorsa sassolese continua con Obossa e Joly: il pareggio arriva sul 20-20, con l’ace di Squarcini. Si continua a giocare punto a punto, poi l’errore al servizio di Baronissi regala alla Canovi Coperture Nolo 2000 il setball: chiude Obossa in mani out (25-23).

Il terzo parziale nasce sotto il segno dell’equilibrio, con le due squadre che procedono appaiate, poi Sassuolo trova il break (10-8) ma Baronissi risponde prontamente con Cecconello in primo tempo (10-11). Le padrone di casa rimettono la testa avanti con Joly ed Obossa (15-11): con Pistolesi, Baronissi prova ad accorciare le distanze (17-15). Il pareggio (18-18) è firmato da Strobbe ed Arciprete. Le neroverdi mettono di nuovo la testa avanti con Obossa (19-18) al ventesimo punto personale. Le due formazioni continuano ora a giocare appaiate (21-21), poi Sassuolo mette la testa avanti con Obossa, che mette a terra la palla che regala alla Canovi Coperture Nolo 2000 il matchball (24-22) ma Dascalu annulla. Chiude, come nel primo set, Bordignon con una palla piazzata.

Mercoledì sera si completa il programma del turno preliminare. La Delta Informatica Trentinoattende al Sanbàpolis la Golden Tulip Volalto Caserta: “Ci attende un turno preliminare di Coppa Italia molto impegnativo – spiega Nicola Negro, tecnico delle gialloblù -. Caserta ha allestito in estate un organico estremamente competitivo con l’obiettivo di salire di categoria e dopo una partenza non facile sta crescendo di partita in partita. In rosa ci sono giocatrici di grandissima esperienza come Dalia, Frigo, Ghilardi e Cella e la recente vittoria ottenuta a Soverato è la riprova che la Volalto possiede enormi potenzialità. Noi però stiamo altresì bene e affronteremo questa gara con grande attenzione e determinazione: si tratta del primo importante appuntamento stagionale, una partita da dentro o fuori che vogliamo interpretare al meglio con l’obiettivo di approdare ai quarti di finale”.

La Zambelli Orvieto affronta al PalaPapini la Conad Olimpia Teodora Ravenna. Nello Caliendo, coach delle romagnole, si prepara alla trasferta in Umbria: “La Coppa Italia è una competizione molto affascinante, una competizione a parte. Da quello che ho potuto vedere Orvieto è una squadra molto equilibrata, forte in tutti reparti, ma soprattutto mi è sembrata molto solida nel cambio palla. Contro di loro giocheremo una partita secca e di certo non andremo lì per fare una passeggiata, anzi cercheremo in tutti i modi di passare il turno”.

Infine incontro interessante tra la Itas Città Fiera Martignacco e il Barricalla Cus Torino. “E’ una trasferta a cui teniamo molto – dichiara Michele Marchiaro, coach del CUS Torino – uno dei nostri obiettivi è fare bene in Coppa, come nella passata stagione. E’ una manifestazione prestigiosa che dà motivazione e ci teniamo quindi ad andare avanti il più possibile. Quella contro Martignacco dovrà quindi essere una prova di grande maturità e concentrazione; bisogna giocare per fare risultato, è una gara secca quindi non c’è spazio per pensare, bisogna andare là e vincere, per poi pensare alle gare dopo. Martignacco è una sorpresa, essendo una neo promossa, però come sappiamo bene noi rispetto alla passata stagione queste sono considerazioni che lasciano il tempo che trovano. Quello che conta è il risultato sul campo: il loro girone è difficile ed equilibrato e la posizione è la stessa nostra. Hanno un gioco brillante, usano molto i centrali, un opposto di livello e due bande molto abili, una palleggiatrice estrosa, un libero solido, è quindi una squadra pericolosa. La cosa importante è affrontare il match con la giusta grinta, il giusto piglio e la giusta cattiveria”.

IL TABELLINO
CANOVI COPERTURE NOLO 2000 SASSUOLO – P2P GIVOVA BARONISSI 3-0 (26-24 25-23 25-23) – CANOVI COPERTURE NOLO 2000 SASSUOLO: Crisanti 4, Lancellotti 1, Joly 8, Squarcini 6, Obossa 22, Bordignon 11, Zardo (L), Provaroni, Galletti. Non entrate: Martinelli, Gatta, Bici. All. Barbolini. P2P GIVOVA BARONISSI: Arciprete 10, Cecconello 4, Dascalu 18, Pistolesi 6, Strobbe 9, Dall’Igna 3, Ferrara (L). Non entrate: Ginanneschi, Amaturo, Prestanti, Hodzic, Ferrari. All. Guadalupi. ARBITRI: Mesiano, Laghi. NOTE – Durata set: 26′, 26′, 25′; Tot: 77′.

SAMSUNG GALAXY A COPPA ITALIA A2
IL PROGRAMMA DEL TURNO PRELIMINARE
Martedì 11 dicembre, ore 20.30
Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo – P2P Givova Baronissi 3-0 (26-24 25-23 25-23)
Mercoledì 12 dicembre, ore 20.30
Delta Informatica Trentino – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta  ARBITRI: Papadopol-Sabia
Zambelli Orvieto – Conad Olimpia Teodora Ravenna  ARBITRI: Grassia-Salvati
Itas Città Fiera Martignacco – Barricalla Cus Torino  ARBITRI: Cecconato-Serafin

LA FORMULA
La Samsung Galaxy A Coppa Italia di Serie A2 prevede tre turni a eliminazione diretta prima della finale, che sarà disputata contestualmente alla Final Four della Coppa Italia di Serie A1. Al termine del girone di andata della Regular Season (dunque dopo le prime 9 giornate dei due gironi) le 1^ e 2^ classificate del Girone A e del Girone B si sono qualificate direttamente ai quarti di finale; gli altri quattro posti saranno assegnati alle vincenti del turno preliminare – da disputarsi in gara unica in casa della migliore classificata – che coinvolgerà le squadre dalla 3^ alla 6^ posizione di entrambi i gironi con i seguenti incroci: 3^ A vs 6^ B, 4^ A vs 5^ B, 3^ B vs 6^ A e 4^ B vs 5^ A.
I quarti di finale si disputeranno in gara unica sul campo delle 1^ e delle 2^ classificate.
Le vincenti si qualificheranno alle semifinali, sempre da disputarsi su gara unica e in casa delle migliori classificate al termine del girone di andata della Regular Season.

LE DATE
Turno preliminare: mercoledì 12 dicembre
Quarti di finale: domenica 13 gennaio
Semifinali: mercoledì 23 gennaio
Finale: 3 febbraio

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Rita Caridi (32659 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery