Pallavolo – Modena supera Siena al tie-break davanti ai 4700 del PalaPanini

Credits: Moden Volley

L’Azimut Leo Shoes Modena vince al tie-break con Siena davanti ai 4700 spettatori del PalaPanini

Un PalaPanini con oltre 4700 spettatori accoglie la gara tra la Modena di Velasco e Siena. L’Azimut Leo Shoes Modena inizia la gara con Christenson in regia, Zaytsev è l’opposto, le bande sono Bednorz e Urnaut, al centro Mazzone e Anzani, il libero è Salvatore Rossini. Siena parte con Marouf-Hernandez, in banda Ishikawa e Maruotti, al centro giocano Gladyr e Spadavecchia, il libero è Giovi. L’inizio di gara è all’insegna dell’equilibrio, si arriva al 9-10 con Siena avanti. Maruotti e compagni non mollano nulla, Modena resta sempre in scia, 22-22. L’Emma Villas chiude il primo set 23-25. Il secondo set è un’altalena continua di emozioni con il pubblico del PalaPanini, numerosissimo come sempre, che spinge Modena. Si arriva al 22-22 poi l’Azimut Leo Shoes Modena piazza il break e chiude il parziale 25-22, è 1-1. Nel terzo set scappano via subito Zaytsev e compagni, 8-5 avanti i gialli. Continua a spingere Modena che arriva al 13-10. Siena torna nel set e lo fa alla grande, si arriva ai vantaggi in un fine parziale al cardiopalma, 29-28 avanti i gialli, poi è parità. Siena chiude il set 29-31 è 1-2 nei parziali. Nel quarto set Modena va sul 13-11, il match è lottato e apertissimo. Il 21-17 è firmato Modena, ma Siena non ci sta e torna subito sotto. Modena chiude il set 25-22, è tie-break. L’Azimut Leo Shoes Modena chiude il quinto set 15-8 e il match 3-2.

Julio Velasco (Azimut Leo Shoes Modena): “Credo che alcuni dei nostri giocatori siano molto stanchi. Questi due giorni di riposo ci serviranno, soprattutto ai ragazzi che hanno giocato il mondiale come Zaytsev e Micah, anche Holt si è ammalato e non credo sia un caso. La partita? Abbiamo perso il primo set subendo degli ace, e anche nei set successivi ci siamo fatti rimontare troppe volte. Sono segni di cedimento dovuti alla stanchezza, ma abbiamo anche alti e bassi a cui non riesco a dare una spiegazione chiarissima. Non dobbiamo commettere questi errori, oggi potevamo conquistare 3 punti e invece ne portiamo a casa due”.

Vincenzo Spadavecchia (Emma Villas Siena): “Non pensavamo di arrivare così vicini al successo contro la seconda in classifica. Alla fine potevamo anche vincere, abbiamo commesso alcuni errori di troppo. Per noi questo è comunque un punto guadagnato dato che affrontavamo un’ottima squadra. Stiamo vivendo un buon momento, le ultime due vittorie ci hanno dato fiducia, stiamo lavorando bene e con entusiasmo”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery