NBA – LeBron James tuona: “io faccio giocare male i compagni? Spero stiate scherzando…”

LeBron James Frederic J. BROWN / AFP

LeBron James commenta le voci in merito al ‘far giocare male i propri compagni’: il Re risponde duramente alle critiche

Nell’ultimo periodo si sono fatte più insistenti le voci che accompagnano da tanto tempo la carriera di LeBron James, quelle secondo le quali farebbe giocare male i compagni. Il numero 23 dei Lakers è abituato a giocare con la palla in mano, ma visto il talento che possiede, nessuno gliene ha mai fatto una colpa. Il progetto dei Lakers però doveva essere ben diverso: palla a Lonzo (o Rondo) e LeBron utilizzato in veste di realizzatore, con meno possessi del solito e qualche minuto in più di riposo. Progetto teorico, non realizzato sulla carta a causa di diverse dinamiche legate al campo e a qualche infortunio. Interrogato sul sulla sua ‘monopolizzazione’ del gioco dei Lakers, anche a discapito dei compagni, il Re ha risposto a tono: “scherziamo? Ho passato il periodo in cui la prendevo sul personale. Insomma posso fare quello che voglio in campo, indipendentemente da situazioni più o meno difficili, a me non cambia. Ciò che mi importa davvero è permettere ai miei compagni di segnare tiri pesanti nell’ultimo periodo di gioco, le chiacchiere su di me non mi toccano più ormai”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery