NBA – Klay Thompson infiamma la vigilia di Cavs: “da quando ci hanno provocato stiamo 1-8, idioti”

Thompson LaPresse/Reuters

Klay Thompson attacca duramente i Cleveland Cavaliers in vista della prossima sfida di regular season: la guardia degli Warriors infiamma la rivalità con franchigia dell’Ohio

Una delle più grandi rivalità sviluppatesi negli ultimi anni è sicuramente quella fra Golden State Warriors e Cleveland Cavaliers. Per 4 volte negli ultimi 4 anni le due squadre hanno monopolizzato le proprie conference, arrivando alle Finals senza grandi intoppi. La questione anelli parla chiaro: 3 Golden State, 1 Cavs, vinto però in rimonta in quella che è ricordata come una delle Finals più avvincenti degli ultimi anni. Rivalità che non sembra essere scemata anche se i Cavs hanno perso il loro leader, LeBron James, trasferitosi ai Lakers. Per averne conferma basta chiedere a Klay Thompson. Un giornalista ha ricordato alla guardia dei campioni in carica l’episodio legato alla festa di Halloween 2016 in cui i Cavs preso in giro gli Warriors simulando la morte di Thompson e Curry. Ai microfoni di Che Sport Thompson ha dichiarato: “oh sì, fu divertente. Guarda com’è andata a finire. […] Idioti. Fu una follia, me n’ero scordato. Bene, guarda a cosa porta l’arroganza: a finire 1-8 alle Finals (4-1 e 4-0 Golden State, rispettivamente nel 2017 e 2018, ndr). Idioti”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery