NBA – Jimmy Butler ne esce da signore: “Timberwolves? Potevo dire di tutto ai media ma…”

Foto Twitter @sixers

Jimmy Butler si toglie un sassolino dalla scarpa e chiarisce il suo comportamento nei momenti precedenti all’addio ai Timberwolves

Jimmy Butler e i Timberwolves non si sono lasciati in maniera ‘pacifica’. Il giocatore ha richiesto a gran voce la cessione, escludendosi dal roster e poi presentandosi agli allenamenti per forzare il suo addio con un comportamento al quanto irritante verso compagni e coaching staff. Situazioni che sono venute fuori dalla ‘segretezza’ dello spoglitoio T’Wolves, ma che Butler spiega di non aver rivelato alla stampa: “io penso di aver fatto tutto nel modo giusto. Davvero lo penso. Per esempio, non sono affatto andato in mezzo ai media a dire cose “fuori dalla norma”. Non ho nemmeno parlato ai media. Io e Rachel Nichols di ESPN abbiamo avuto quell’intevista, programmata 3 settimane prima. E io non voglio nemmeno entrare nei dettagli dell’intera faccenda. Ma nessuno avrebbe mai saputo cosa avevo detto durante gli allenamenti, o niente di tutto ciò, se qualcuno non l’avesse raccontato ai media. E non l’ho raccontato io”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Mirko Spadaro (15408 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery