NBA – DeMar DeRozan e il retroscena sui 36 punti: “ho iniziato malissimo, poi le parole di coach Popovich…”

LaPresse/Reuters

Serata super per DeMar DeRozan quella della vittoria contro i Blazers: la stella degli Spurs firma 36 punti e ringrazia coach Popovich

DeMar DeRozan brilla nel successo dei San Antonio Spurs contro i Portland Trail Blazers. Grazie ai 36 punti firmati dall’ex Toronto Raptors, la franchigia texana ha fatto registrare il massimo di punti segnati in stagione. E pensare che l’inizio della partita non è stato dei più incoraggianti: DeRozan ha mantenuto un pessimo 3 su 12 al tiro, ma quando ha iniziato a prendere fiducia è riuscito a trascinare i suoi fino al successo, chiudendo la partita con 13/27. Cosa gli ha permesso di invertire la rotta? Le parole di coach Popovich: “lo ascolto e lui mi dice di non sentirmi colpevole quando tiro. Ho solo cercato di essere aggressivo. Ricordo di aver guardato l’orologio. Mancavano ancora sei minuti e sapevo che dovevo venire fuori. Nella mia testa, mi sono detto, “Permettetemi di portare più energia in questo quarto d’ora perché possa sentirmi bene quando tornerò a sedere in panchina”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery