MotoGp – Lorenzo alla Honda, Crutchlow sincero: “non è molto veloce al momento, ma…”

crutchlow AFP PHOTO / Juan MABROMATA

Cal Crutchlow tra delusioni e motivazione: il britannico della LCR pronto a tornare in sella alla sua Honda. E su Jorge Lorenzo…

Un finale di stagione amaro quello di Cal Crutchlow: il britannico della LCR ha dovuto saltare le ultime gare del Mondiale 2018 di MotoGp a causa dell’infortunio alla caviglia procuratosi nel weekend di gara del Gp d’Australia. Il pilota britannico è però motivato a tornare più in forma che mai per un 2019 che si prospetta ricco di emozioni e colpi di scena.

Crutchlow

Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Non vedo l’ora di correre con la moto 2019. Sono deluso per non aver potuto partecipare ai due test invernali. E’ importante che Honda ottenga informazioni cruciali sulla direzione dello sviluppo. Marc e io conosciamo molto bene la moto, invece Jorge non molto. Marquez ha assunto il ruolo di pilota di sviluppo, e sappiamo tutti quanto sia intelligente. Capisce come sviluppare una moto. Ma è sempre bene ascoltare una seconda opinione. Ad esempio, la mia, ha dichiarato Crutchlow in un’intervista a MotoGp.

AFP/LaPresse

Il britannico ha aperto una parentesi sul nuovo arrivato in casa Honda, Jorge Lorenzo: “è un cinque volte campione del mondo e sa come guidare una moto. Si abituerà alla Honda. Finora, sembra che sia competitivo sul singolo giro. Ma considerando il suo ritmo di gara complessivo, non è molto veloce al momento. Ha bisogno di conoscere meglio la moto. Non è un compito facile, ma può stare sicuramente davanti se si sintonizza bene con la moto“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery