Segna, piange e trascina la Lazio alla vittoria: è tornato Milinkovic-Savic?

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

  • Alfredo Falcone/LaPresse

    Alfredo Falcone/LaPresse

/

Milinkovic-Savic si è riconciliato con i tifosi, la Lazio ha vinto dominando contro il Cagliari: oggi Simone Inzaghi può sorridere

Milinkovic-Savic ha segnato aprendo i conti per la sua Lazio nella vittoria per 3-1 contro il Cagliari. Il calciatore serbo si è lasciato andare ad un pianto nervoso dopo la rete, che ha preso il posto alla sua consueta esultanza sorridente. Un avvenimento che paradossalmente lo ha fatto riconciliare con la tifoseria dopo un inizio di stagione complicato, i fischi hanno lasciato spazio agli applausi dopo il gol ed anche nel momento della sostituzione decisa nella ripresa da Inzaghi. Proprio il tecnico laziale oggi può tornare a sorridere per i tanti spunti positivi dati dalla sua squadra. La vittoria altisonante a restituito ad Inzaghi una squadra convinta dei propri mezzi, il ritorno ai suoi livelli di Milinkovic-Savic dopo le copiose critiche è certamente il motivo di maggior soddisfazione per il tecnico che deve poter contare sulla sua punta di diamante per la tanto complicata corsa alla Champions League. Dunque, quello che in estate era stato definito “mister 100 milioni”, sta affilando le armi in vista della seconda parte della stagione, quella del riscatto per Sergej.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Francesco Gregorace (9968 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 28 maggio del 1987, giornalista pubblicista dall'anno 2017


FotoGallery