Milan, Gattuso show nel post Parma: l’arrivo di Ibrahimovic, Paquetà ed il caso Salvini

Gattuso Spada/LaPresse

Gennaro Gattuso al settimo cielo dopo la vittoria del suo Milan contro il Parma nella gara di mezzogiorno della giornata odierna di Serie A

Gennaro Gattuso può sorridere al termine di questa domenica di Serie A, il suo Milan è riuscito a spuntarla contro il Parma grazie ad un rigore trasformato da Kessiè utile per fissare il risultato sul 2-1 per i rossoneri. Interpellato dai cronisti nel post partita, il tecnico milanista ha risposto alle domande sul futuro, con il calciomercato che è alle porte. A Gattuso è stato chiesto un parere su un possibile tridente Ibrahimovic-Higuain-Cutrone, un po’ troppo offensivo forse, la risposta è ironica:  “C’è anche Paquetà, dove lo mettiamo? Mancano ancora sei partite alla fine del 2018, mi piace giocare con i calciatori offensivi, ma ci vuole equilibrio. In questo momento concentriamoci sulle partite, poi penseremo a chi arriverà sul mercato e come sfruttare al massimo le caratteristiche dei giocatori”.

salvini africa

Instagram @matteosalviniofficial

Gattuso ha parlato anche del battibecco avuto con Salvini nell’ultima settimana, a seguito del pareggio in casa della Lazio: “Va bene così, il bello dell’Italia è questo, ci sono 60 milioni di allenatori e va bene così. Dopo un po’ ci sta che l’allenatore perde le staffe e si fa scappare qualche parola in più“. Dunque discorso chiuso col Ministro dell’Interno, Gattuso volta pagina e pensa solo al suo Milan.

Valuta questo articolo

4.1/5 da 17 voti.
Please wait...


FotoGallery