Mercato NBA – Clamoroso retroscena sull’affare Butler-Sixers: i Lakers si erano inseriti offrendo Ingram!

LaPresse/Reuters

Jimmy Butler sarebbe potuto finire ai Los Angeles Lakers: prima dell’accordo con i Sixers, la franchigia losangelina avrebbe messo sul piatto Brandon Ingram

I Los Angeles Lakers avrebbero provato a fare un’offerta per strappare Jimmy Butler ai Timberwolves. Il clamoroso retroscena è firmato dal giornalista Tim MacMahon di ESPN. La situazione di Butler è ormai nota a tutti: il giocatore ha forzato in tutti i modi la sua cessione, ma i Timberwolves hanno voluto aspettare un’offerta che li soddisfacesse davvero. I Lakers dunque avevano provato a mettere sul piatto il loro gioiellino Brandon Ingram, messo un po’ in ombra dall’arrivo di LeBron James nella Città degli Angeli. La trattativa però non sarebbe andata a buon fine a causa delle restanti contropartite, ritenute insoddisfacenti da parte dei Timberwolves. Butler è dunque finito ai Sixers, mentre i Lakers hanno ‘ritardato’ l’arrivo di un secondo top player da affiancare a LeBron James per provare a vincere subito.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery