La malattia di Caroline Wozniacki: “dopo Wimbledon non potevo sollevare le braccia, i medici mi dissero…”

Wozniacki LaPresse / AFP PHOTO / Daniel LEAL-OLIVAS

Caroline Wozniacki ha confessato alcuni dettagli riguardanti la malattia che le è stata diagnosticata dopo Wimbledon: problema che i medici non hanno riscontrato nell’immediato

Rollercoaster di emozioni nel 2018 di Caroline Wozniacki. La tennista danese ha finalmente vinto il primo Slam della carriera (Australian Open) ad inizio anno, ma ha poi concluso la stagione venendo a sapere di essere affetta da artrite reumatoide, una malattia che le è stata diagnosticata prima degli US Open. La tennista danese, in una recente intervista rilasciata in settimana, ha confessato alcuni particolari del suo calvario: “devo essere onesta, dopo Wimbledon sentivo di non stare bene. Pensavo che fosse semplice influenza. Andai a Washington. Le ginocchia facevano male, la mia gamba anche. Mi alzavo e non riuscivo a sollevare le braccia… Consultai dei medici, ma mi dicevano che tutto era a posto. Sapevo di non stare bene. Ma devi essere positivo e conviverci, ci sono modi per stare meglio e questo è fantastico. È stato un grande anno”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery