Valentino Rossi chiama, Lewis Hamilton risponde: “prometto che sarò al Ranch il prima possibile”

Il pilota della Mercedes ha accettato con enfasi l’invito di Valentino Rossi di recarsi al Ranch per sfidarsi in moto

“Lewis deve venire qui al Ranch, cercheremo di organizzarci”. Invito partito e recapitato grazie ormai al lavoro dei social, riusciti ad accorciare sensibilmente i tempi di consegna dei messaggi.

LaPresse/Reuters

Valentino Rossi chiama, Hamilton risponde… presente, promettendo al pilota pesarese di raggiungerlo al Ranch di Tavullia nei prossimi mesi. Subito dopo la 100 Km dei Campioni andata in scena ieri, il pesarese si è rivolto al campione del mondo di Formula 1, invitandolo a fare due… derapate sulla propria pista di casa. Hamilton non si è lasciato sfuggire l’occasione e, dopo aver partecipato ad un test a Jerez, ha risposto positivamente a Valentino Rossi: “ho il massimo rispetto per i motociclisti, è uno sport diverso rispetto alle auto ma richiede alcune caratteristiche simili come tempo, pazienza. coraggio, agilità e capacità di rischiare. Tutti elementi che ne fanno uno sport eccitante. Mi piacerebbe correre in moto, ma questi ragazzi sono di un altro livello. Così, penso che mi divertirò a guidare e testare i miei limiti in pista. Valentino conto di essere al Ranch il prima possibile“.

Valuta questo articolo

4.3/5 da 12 voti.
Please wait...


FotoGallery