Golf – Hero World Challenge: Rahm e Stenson al comando dopo due giri

jon rahm LaPresse/PA

Dopo due giri sono Rahm e Stenson a comandare l’Hero World Challenge

Lo spagnolo Jon Rahm (134 – 71 63, -10) e lo svedese Henrik Stenson (134 – 68 66) hanno sorpassato Patrick Cantlay (135, -9), ora terzo con Dustin Johnson, nel secondo giro dell’Hero World Challenge (PGA Tour), giunto alla ventesima edizione e in svolgimento sul percorso dell’Albany Golf Course (par 72) ad Albany, nel distretto di New Providence alle Isole Bahamas. Il torneo, al quale prendono parte 18 selezionati giocatori tra i quali ve ne sono tredici dei primi 18 al mondo di cui sei tra i top ten, è promosso da Tiger Woods, attraverso la sua Fondazione. L’ex numero uno mondiale è in 14esima posizione con 142 (73 69) insieme a Patrick Reed (al vertice con Cantlay dopo un turno), Bubba Watson e al giapponese Hideki Matsuyama.

In una classifica che si sta decisamente allungando è al quinto posto con 136 (-8) Tony Finau e occupano il sesto con 138 (-6) Gary Woodland e lo svedese Alex Noren. Non stanno brillando Rickie Fowler, campione in carica, ottavo con 139 (-5), e l’inglese Justin Rose, numero due mondiale, nono con 140 (-4), che vuol sfruttare l’occasione per sorpassare Brooks Koepka al vertice del world ranking, assente nell’occasione.

Jon Rahm ha rimontato dalla decima piazza con nove birdie, senza bogey, per il 63 (-9), miglior score di giornata ed Henrik Stenson ha raggiunto la vetta partendo dalla terza con sette birdie e un bogey per il 66 (-6). Tiger Woods, cinque volte a segno nell’evento, ha tenuto un bel ritmo per 17 buche in cui è sceso di cinque colpi sotto il par con cinque birdie, poi l’inatteso scivolone con un doppio bogey sull’ultimo green (69, -3) che l’ha riportato al penultimo posto. Il montepremi è di 3.500.000 dollari. (Spr/AdnKronos)

ISSN 2465 – 1222
01-DIC-18 09:52

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery