F1 – Hamilton al FIA Prize Gala, Lewis spiazza per look e dichiarazioni: “i 7 mondiali di Schumacher non mi interessano”

lewis hamilton photo4/Lapresse

Lewis Hamilton al gala di premiazione della Fia, le parole del campione del mondo in carica presentatosi alla cerimonia in pantaloni verdi e giubbino nero

Al gala di premiazione della Fia c’erano proprio tutti ieri sera. A San Pietroburgo però la star assoluta è stata Lewis Hamilton, presentatosi in pantaloni verde prato e giubbino nero alla cerimonia di premiazione e conclusione della stagione 2018. Il cinque volte campione del mondo, unico a non indossare lo smoking durante la serata, ha detto davanti alla platea dopo essere salito sul palco: “voglio fare un omaggio agli eroi che nessuno celebra, quelli che lavorano dietro le quinte: senza un grande team non avrei potuto conquistare il titolo. È un privilegio essere qui. I sette Mondiali di Schumacher? Non è mai stato il mio obiettivo. Quando sono arrivato in F1 volevo solo eguagliare Ayrton Senna, il mio idolo, arrivando a tre titoli. Ho altri due anni di contratto con la Mercedes, arrivati dopo una dura trattativa di 10 ore con Toto (Wolff, ndr). Le stagioni di F.1 sono lunghe. Anzi Jean (Todt, ndr), le puoi accorciare? Comunque, per due anni ci sarò di sicuro, poi non so. Ma correre mi piace tanto”. “Per fortuna Kimi (Raikkonen, ndr) resta anche il prossimo anno, così non sarò il più vecchio dello schieramento”: ha concluso Hamilton valutando il ritiro di Fernando Alonso dalla F1.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery