Chievo, rivelazioni shock di Pellissier: “Mussolini ha fatto tante cose belle e importanti per l’Italia”

Pellissier Paola Garbuio/LaPresse

Il capitano del Chievo ha spiazzato tutti nel corso di una trasmissione radiofonica, mettendo in evidente imbarazzo i conduttori

Calcio ma non solo, Sergio Pellissier si è lanciato anche nel mondo della politica durante un suo intervento nel programma di Radio 1 ‘Un giorno da pecora’.

LaPresse/Spada

L’attaccante del Chievo ha espresso le sue discutibili idee circa il fascismo, incensando parzialmente Benito Mussolini: “è inutile schierarsi ormai, bisogna prendere tutte le cose positive della destra e della sinistra e forse l’Italia potrebbe anche uscire dai problemi odierni. Sono ancora vecchio stampo, credo ancora in Don Camillo e Peppone. Mussolini? Ha fatto tante cose belle ma anche tante davvero brutte. Ha bonificato, ha costruito tante strade e ha creato tante cose importanti per l’Italia. E poi ci sono quelle brutte, disastrose, come l’alleanza coi nazisti“. Tornando poi al calcio, Pellissier ha sottolineato: “Ibrahimovic è un grandissimo giocatore ma non so se al Milan serva oppure no. Potrebbe andare a occupare lo spazio di un giovane come Cutrone che ha fatto bene, e che coll’arrivo di Ibra potrebbe trovare meno spazio. Da questo punto di vista potrebbe esser anche un danno per il Milan“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery