Timida Roma, fallito di nuovo l’appuntamento con la… Viktoria: il Plzen vince e si prende l’Europa League

LaPresse/AS Roma/Fabio Rossi

La squadra di Eusebio Di Francesco non riesce più a vincere, dopo il pari di Cagliari arriva anche il ko in Champions contro il Viktoria Plzen

Periodo nero, anzi nerissimo per la Roma. I giallorossi escono sconfitti anche dalla Doosan Arena, cedendo 2-1 ad un Viktoria Plzen molto più concentrato degli uomini di Eusebio Di Francesco.

LaPresse/AS Roma/Fabio Rossi

La vittoria infatti consente ai cechi di accedere all’Europa League, estromettendo così il CSKA Mosca, a cui non serve a nulla il pazzesco 0-3 ottenuto al Bernabeu contro il Real Madrid. Gli stimoli però non possono bastare per giustificare l’ennesimo ko stagionale della Roma, lontanissima dalla squadra che l’anno scorso raggiunse la semifinale di Champions League. Il successo in casa giallorossa manca ormai dall’undici novembre, un mese esatto senza sorridere per Di Francesco, sempre più nell’occhio del ciclone per quanto sta succedendo alla propria squadra. Tifosi e ambiente sono ormai contro di lui, solo la dirigenza continua a remare a favore dell’allenatore giallorosso, unica sua ancora per continuare il suo percorso nella Capitale. Questi risultati però non lo aiutano, anzi lo spingono verso una gogna mediatica che potrebbe addirittura stritolarlo. Eppure oggi il gol di Under avrebbe potuto dare un po’ di serenità alla Roma, toltale dalla testata di Chory utile per regalare l’Europa League al Viktoria Plzen. L’obiettivo è quello di rialzarsi ma, di questo passo, sarà difficile per Di Francesco difendere la propria panchina: la fiducia si sta esaurendo, adesso non si può più sbagliare.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery