Atletica, la BOclassic chiude il 2018: tre gli azzurri al via della 44ª edizione

yeman crippa foto Colombo/FIDAL

La 44ª edizione della BOclassic che al maschile attende tre azzurri saliti sul podio agli Europei di Berlino a cominciare da Yeman Crippa, bronzo continentale dei 10.000 metri

Il 2018 si chiude di corsa, nel pomeriggio di lunedì 31 dicembre. A Bolzano va in scena la 44esima edizione della BOclassic che al maschile attende tre azzurri saliti sul podio agli Europei di Berlino a cominciare da Yeman Crippa, bronzo continentale dei 10.000 metri.

Il 22enne delle Fiamme Oro, nel mese di dicembre, ha conquistato lo stesso metallo con la formazione italiana all’Eurocross di Tilburg, mentre nella scorsa edizione della gara si è piazzato quarto. Per la prima volta è invece annunciato nel capoluogo altoatesino Yohanes Chiappinelli (Carabinieri), terzo a Berlino sui 3000 siepi, insieme a Yassine Rachik (Atl. Casone Noceto), bronzo individuale e oro a squadre nella maratona degli Europei. Nella prova maschile di 10 km (ore 15.30) torna l’etiope Muktar Edris in caccia del quarto successo a Bolzano: il campione mondiale dei 5000 ha trionfato nel 2014 e nelle ultime due stagioni (2016 e 2017).

Tanta Italia anche nella gara femminile di 5 chilometri (ore 15.00) con la maratoneta Sara Dossena (Laguna Running), argento per team a Berlino, e la 18enne Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre), alla prima uscita agonistica dopo l’oro europeo under 20 di corsa campestre, oltre a Margherita Magnani(Fiamme Gialle). Fari puntati sull’etiope Netsanet Gudeta, vincitrice del 2015, campionessa e primatista mondiale di mezza maratona, opposta all’oro europeo di maratona, la bielorussa Volha Mazuronak. Diretta tv su RaiSport lunedì 31 dicembre dalle ore 14.55 alle 16.30.

ROMA – Ottava edizione per la We Run Rome, gara di 10 chilometri nel centro di Roma attraverso i luoghi più ricchi di storia e fascino della capitale: dallo stadio delle Terme di Caracalla (partenza alle ore 14.00 del 31 dicembre) al Circo Massimo, piazza Venezia, piazza di Spagna, piazza del Popolo, villa Borghese, via dei Fori Imperiali, il Colosseo, per arrivare alle Terme di Caracalla. Tra gli uomini al via Daniele Meucci (Esercito), campione continentale di maratona nel 2014 e rientrato di recente con il bronzo a squadre negli Europei di cross.

aSarà la sua terza partecipazione in questa gara dopo il secondo posto del 2015 e il quarto di un anno fa quando finì alle spalle di Stefano La Rosa (Carabinieri), oro europeo per team di maratona, terzo in quell’occasione e di nuovo ai nastri di partenza. Entrambi dovranno confrontarsi con Marco Salami (Esercito), campione italiano dei 10 km, e due vincitori nella gara romana: il francese Florian Carvalho, primo al traguardo nel 2015, e il keniano James Kibet, che ha trionfato nel 2017. Al femminile da seguire Lonah Chemtai Salpeter, israeliana di origine keniana, oro europeo dei 10.000 metri che alla Firenze Marathon è diventata la leader continentale dell’anno sui 42,195 km con 2h24:17.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery