Angelique Kerber non si nasconde: “ho iniziato il 2018 con seri dubbi sul mio tennis, poi la vittoria a Wimbledon…”

AFP/LaPresse

Angelique Kerber non si nasconde: grande 2018 per lei, iniziato però con poca fiducia nei suoi mezzi. La tedesca ha guadagnato in consapevolezza durante la stagione fino a vincere Wimbledon

Il 2018 di Angelique Kerber è stato davvero positivo, eppure, la tennista tedesca ha dichiarato che la stagione appena conclusa era, in realtà, iniziata sotto cattivi auspici. La nativa di Brema ha raccontato di aver iniziato il 2018 con poca fiducia nei suoi mezzi, visto il 2017 orribile, salvo poi guadagnare in consapevolezza vittoria dopo vittoria, finendo per alzare il trofeo di Wimbledon: “ho iniziato la stagione con molti interrogativi e con seri dubbi sul mio tennis e il mio potenziale. Dopo un brutto 2017, ho deciso di consultarmi con il mio team di lavoro, di analizzare ciò che era successo e di cercare nuove strategie. Ho realizzato che in quel periodo non mi ero divertita e sapevo che questa era la chiave del cattivo rendimento. Ero consapevole che dovevo tornare a provare piacere nel fare ciò che amo davvero, che è il tennis. Vincere a Wimbledon è stato un sogno divenuto realtà, e farlo contro Serena è stato ancora più speciale. Non ho dubbi sul fatto che sia stato il successo più importante della mia carriera; sin da piccola sognavo di vincere questo torneo, ricco di storia e tradizione, e farlo in quel modo è stato pazzesco”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery