Verratti parla dopo essere stato pizzicato alla guida in stato d’ebbrezza: “ho sbagliato, mi scuso”

Verratti PSG LaPresse/Reuters

Marco Verratti è stato fermato alla guida con un tasso alcolemico superiore al consentito nella notte fra martedì e mercoledì

Ho fatto un errore. Queste sono cose che non dovrebbero accadere. Al mattino, ho avvertito l’allenatore e i miei compagni di squadra, ho passato tre giorni difficili. Mi servirà come lezione, mi scuso… ho una immagine da tutelare, è importante. Ho qualcosa da farmi perdonare, quindi darò di più”. Queste le scuse del centrocampista del Psg Marco Verratti dopo la gara con il Lille. Il giocatore nella notte fra martedì e mercoledì, quando è stato fermato alla guida con un tasso alcolemico superiore al consentito. “A tutti capita di sbagliare, che tu sia calciatore oppure no, ma mi dispiace, sono il primo a essere deluso anche perché ho un’immagine da difendere. La società ha accettato le mie scuse e andiamo avanti”. Il tecnico dei parigini Thomas Tuchel ha però bacchettato il giocatore italiano: “Non è bello quello che ha fatto -ha detto il tecnico del Psg- a maggior ragione perché due giorni prima di una partita. Marco me l’ha detto prima dell’allenamento di mercoledì. Il club deve regolare questa cosa”, ha aggiunto il tecnico tedesco. Il Psg ha annunciato che multerà il giocatore decurtandogli una parte del suo premio mensile legato all’etica che corrisponde al 5% dell’ingaggio, che dovrebbe ammontare a circa 40mila euro. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery