Tennis – Carbonell, che schiaffo alla Laver Cup: “appena Federer non giocherà più verrà dimenticata”

AFP/LaPresse

Tomas Carbonell attacca la Laver Cup: l’ex tennista spagnolo sottolinea come il torneo esista solo per la presenza di Federer

Tutto pronto per la prossima Laver Cup, il torneo a cavallo fra la fine del 2018 e l’inizio del 2019 che raccoglie due coppie di tennisti di diverse nazioni, fra le quali, campio del calibro di Serena Williams, Alexander Zverev e soprattutto… Roger Federer. Il campione svizzero è il principale promotore del torneo, anzi, per riprendere il pensiero di Tomas Carbonell, l’unica ragione di vita del torneo. Lo spagnolo ha infatti speso parole dure per l’evento: “che cos’è la Laver Cup? È il nulla. Si tratta di un format che ha successo perché il suo giocatore simbolo è in campo, e ovunque vada Federer, hai tantissimo pubblico. Ma quando si ritirerà… Che valore assumerà? Chi ci andrà? Senza punti in palio, solo per denaro. Quelli che conoscono il mondo del tennis sanno che le esibizioni hanno vita breve. Vedremo il riscontro dell’ATP Cup che si svolgerà in Australia, ma penso che la nuova Coppa Davis abbia un format ideale. Ci sono così tanti interessi coinvolti che tutto può succedere. Credo, e lo so perché conosco Galo Blanco, Albert Costa e Piquè, che faranno tutto il possibile, ma ritengo che i primi anni non saranno semplici, mentre in futuro sarà un successo importante”.

Valuta questo articolo

1.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery