Sci di fondo – Pellegrino super a Lillehammer: l’entusiasmo dell’azzurro dopo la vittoria

Federico Pellegrino Sci di Fondo - Stupenda vittoria di Federico Pellegrino nella sprint skating di Lahti, una vittoria per distacco, che lascia a grande distanza il russo Gleb Retivykh e la coppia norvegese Johannes Klaebo, a 90 centesimi e Sindre Skar a 1?30. L'azzurro raggiunge 10 successi in carriera nella sprint skating (Marco Alpozzi/LaPresse)

Le sensazioni di Federico Pellegrino dopo il successo di oggi in Coppa del Mondo di sci di fondo a Lillehammer

Federico Pellegrino analizza con grande lucidità il successo numero 12 della carriera, conquistato nella sprint in tecnica libera di Lillehammer. “Sono contento perchè oggi l’obiettivo era arrivare in finale – spiega il valdostano -, che sarebbe stato un buon passo per mettermi alle spalle la precedente gara di Ruka e lanciarmi verso Davos. E’ il fine settimana più duro della stagione, ero rilassato di testa e le gambe giravano bene. I tecnici dei materiali mi hanno dato dei grandi sci, i miei avversari si sono eliminati a vicenda, io ho giocato benissimo di testa, in finale ne avevo e ho deciso di attaccare con anticipo perchè si era presentata l’occasione. Quando ho visto Klaebo fuori non mi è cambiato molto, lui è rimasto imbottigliato perchè il ritmo era un po’ calato e lui è rimasto chiuso, sono dispiaciuto un po’ per lui ma si riprenderà presto, è il più forte e deve soltanto rimanere rilassato. Sarà ancora più arrabbiato agonisticamente nelle prossime gare. In Norvegia non ero mai riuscito a fare podio, oggi è arrivata una vittoria, si tratta di qualcosa di positivo. la vittoria è dedicata ai nuovi innesti nel team, tutto ciò che di nuovo è arrivato è riuscito a far si che insieme a chi mi ha seguito in passato, ha contribuito a ottenere il massimo risultato. Adesso si torna sulle Alpi, bisogna provare a fare anche meglio“.

Valuta questo articolo

4.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery