Rugby – L’Italia femminile sovrasta la Scozia! Coach Di Giandomenico: “complimenti alle ragazze, prestazione soddisfacente”

Roberto Bregani

L’Italia femminile batte nettamente la Scozia per 38-0: nel post gara coach Di Giandomenico esprime tutta la sua soddisfazione

Al termine della gara vinta 38-0 dall’Italia femminile contro la Scozia nel primo dei due test-match di Novembre, cosch Andrea Di Giandomenico e la nuova capitana Manuela Furlan hanno incontrato la stampa presente al Pata Stadium nella conferenza post-partita.

Le dichiarazioni dell’head coach della nazionale italiana Andrea Di Giandomenico :”Risposte positive soprattutto per quel che riguarda l’aspetto difensivo; ha funzionato la pressione per togliere opzioni alla Scozia. Abbiamo provato a cambiare un po’ la nostra organizzazione, provando ad essere più aggressivi in difesa. Le ragazze hanno risposto in campo in maniera molto positiva a questi nuovi dettami. In un’ottica di crescita futura ci sono state alcune imprecisioni; errori individuali dovuti ad alcuni meccanismi che sapevamo non essere perfetti nella prima gara della stagione. In partite più tirate di quella di oggi dobbiamo crescere sulla gestione della partita: aspetto su cui dobbiamo lavorare. Bene oggi la fase offensiva ed il gioco: abbiamo aggiustato in corso d’opera la nostra rimessa. Oggi è stata un’ottima opportunità per affinare il coordinamento generale dei tempi della squadra, un buon modo per cominciare questa stagione di cui siamo soddisfatti. Faccio i complimenti alle giocatrici per aver rispettato i due focus che avevo dato. Ovviamente tra gli aspetti positivi ci sono anche le tre esordienti ed un gruppo con molte ragazze con poca esperienza internazionale: la loro prova difensiva ci ha reso anche oggi orgogliosi.

Le impressioni del capitano delle Azzurre Manuela Furlan:”Ho vissuto questa mia prima gara da capitano con uno strano mix di emozioni nel pre-partita. In campo invece sono stata concentrata sui miei compiti. Ho detto alle mie compagne nello spogliatoio prima della gara che questo gruppo ha bisogno di tutte le ragazze, soprattutto della grinta delle più giovani: fonte d’energia non indifferente anche per noi veterane”.

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery