Road to Enfusion – Roma sceglie il campione di K1 che salirà sul ring di “Enfusion Roma” il prossimo 23 marzo

Enfusion Roma

“Road to Enfusion”, 3 grandi eventi in tutta Italia dedicati K1 Muay Thai e MMA: si inizia da Roma, poi Bologna e Foggia

“Road to Enfusion”: tre grandi eventi in tutta Italia dedicati al K1, alla Muay Thai e alle MMA. Si inizia da Roma, il prossimo 18 novembre, a Stazione Birra (via Placanica 172), con un ricchissimo programma: main event è il “Road To Enfusion – K1, -67kg” dove quattro dei migliori atleti italiani di K1 – Samuele De Meis, Simone Del Vecchio, Giuseppe Migliaccio e Pavel Diac – si sfideranno per conquistare il diritto a salire sul prestigioso ring di Enfusion Roma il prossimo 23 marzo 2019.

Per la prima volta, inoltre, sul ring le MMA Pro, in un incontro che vedrà Alberto Ciardo, del Team Gloria MMA, sfidare Daniele Davide, del Team Naresuan.

Non mancheranno i prestigiosi incontri di K1 e Muay Thai tra atleti che sono già saliti sui migliori ring internazionali, in Francia, Russa, Thailandia, Inghilterra: Stefano Menchinelli, Paolo Angelini (campione intercontinentale WAKO PRO di K1 nel 2012), Emanuele Lulaj, Gianmarco Pozzi e Filippo Saba nella K1 e Roman Kozak, Giorgio Leonardi, Andrea D’Avino, Alessandro Crescenzi, Luca Falco e Daniel Ghercioiu nella Muay Thai.

E anche il pubblico sarà quello delle grandi occasioni: tra gli appassionati che seguiranno gli incontri vedremo grandi campioni quali Mattia Faraoni (tre volte campione italiano K1, 3° ai mondiali Wako Brasile 2013, 3° agli europei Wako Bilbao  2014, nonché pugile professionista in corsa per il titolo italiano), Alessio “Manzo” Di Chirico (il terzo atleta italiano ad approdare in UFC dopo Alessio Sakara e Ivan Serati), Davide “The Bull” Armanini (campione del mondo WTKA K1) e Carlo “Semento” Pedersoli jr (atleta MMA nella promozione UFC).

Dopo Roma, “Road to Enfusion” si sposta a Bologna, il 1° dicembre 2018, e quindi a Foggia, il 24 febbraio 2019; tre tappe che ci condurranno fino ad “Enfusion Roma” il 23 marzo 2019.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery