Karate, tutto pronto per i campionati mondiali 2018: ventidue gli azzurri in gara a Madrid

Sono ventidue gli azzurri in gara, suddivisi nelle varie specialità e altri 4 nel para-karate

E’ terminato il conto alla rovescia per i campionati mondiali 2018 di Madrid. L’evento più atteso dell’anno partirà nella capitale spagnola: pronti a lasciare il segno 22 azzurri suddivisi nelle varie specialità e altri 4 nel para-karate, accompagnati dal presidente Domenico Falcone, il segretario generale Massimiliano Benucci, il direttore tecnico Pierluigi Aschieri e tutti i coach e staff azzurri. “La rassegna iridata deve essere per noi e i nostri atleti la conferma che la classifica del ranking Wkf rappresenta una giusta valutazione delle loro performance -sottolinea il vice presidente Sergio Donati – il che consentirà all’Italia di essere ancora una volta ai più alti livelli mondiali. Queste considerazioni sono state sufficientemente illustrate ai ragazzi nel seminario di preparazione, sono tutto molto motivati e con un’esperienza tale che ci potrà sicuramente portare a fare risultati di rilievo”.

Un Mondiale dei record con più di 1400 atleti da 140 Paesi: “A giudicare dal numero dei partecipanti, non si sono mai visti numeri così nelle varie categorie e nelle avarie specialità – commenta il direttore tecnico Pierluigi Aschieri – abbiamo partecipato a due competizioni importanti nell’ultimo semestre: le Premier League di Berlino e Tokyo ci hanno visti protagonisti indicandoci la strada giusta. Il percorso olimpico per è iniziato da poco e, consapevoli che ogni gara è a sé, dopo ogni appuntamento importante arriva il tempo di modulare vari aspetti e fare il punto della situazione“. (ADNKRONOS)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery