Pallavolo – Serie A2 femminile: il Club Italia Crai lotta ma non basta, Scandicci si impone 3-0

Club Italia CRAI

Niente da fare per le azzurrine, costrette ad arrendersi con il punteggio di 3-0 alla Svino Del Bene Scandicci

I progressi dimostrati in campo dal Club Italia CRAI non bastano per conquistare i primi punti della stagione a Scandicci: la quarta giornata finisce 3-0 (25-19, 25-12, 25- 21) a favore della Savino Del Bene. Il tour de force di questo avvio di regular season per le azzurrine proseguirà mercoledì a Novara. Poi nella sesta giornata la formazione federale osserverà il turno di riposo previsto dal calendario e potrà sfruttare al meglio gli allenamenti in palestra per riuscire a far sentire la propria voce in campo.

CRONACA: Per l’avvio della gara il tecnico federale Massimo Bellano si affida al sestetto composto da Rachele Morello, Elena Pietrini, Sarah Fahr, Sylvia Nwakalor, Loveth Omoruyi, Fatim Kone e al libero Chiara De Bortoli. Ottimo l’avvio del Club Italia CRAI che entra subito in partita con un punto di Sylvia Nwakalor e rimane incollato alle avversarie. La formazione federale non lascia spazio all’esperta squadra allenata da Parisi. E’ ancora Nwakalor a siglare il primo ace di giornata che vale il pareggio del Club Italia sul 5-5. La partita procede punto a punto sul filo dell’equilibrio. Le azzurrine mettono in campo un gioco ordinato e ben costruito. Un errore al servizio del Club Italia, un muro vincente della Savino Del Bene, un altro attacco out delle azzurrine valgono alla squadra di capitan Bosetti il primo allungo sul +2 (13-11). Il primo time out chiamato da Bellano aiuta De Bortoli e compagne a rimanere in partita: due attacchi vincenti firmati da Sylvia Nwakalor ed Elena Pietrini, un ace di Fatim Kone riportano il Club Italia a -1 (16-15). Un ace di Lucia Bosetti, seguito dagli attacchi vincenti di Ferreira Da Silva, Annie Mitchem e due ace di fila di Isabelle Haak (12 punti per lei a fine partita e premiazione come mvp) portano Scandicci al +5 di vantaggio (23-18) e alla chiusura del set (25-19).

Nella seconda frazione di gioco parte forte Scandicci e non sembra voler lasciare spazio alle azzurrine. La formazione di casa si porta agevolmente in vantaggio (3-0) e non lascia mai alle ospiti la possibilità di riavvicinarsi. Gli errori del Club Italia, due punti consecutivi di Mitchem (attacco e ace) e un tocco a rete del Club Italia CRAI portano il parziale sull’8-3 a favore della squadra di casa. Timida la reazione delle azzurrine anche dopo il time out chiamato da Bellano: i due punti consecutivi siglati da Sylvia Nwakalor (un attacco e un ace) non bastano a ricucire lo strappo (8-5). Inizia quindi un lungo monologo di Scandicci che sul finale di set sfrutta un errore al servizio delle azzurrine per l’allungo definitivo con Malino e due attacchi vincenti di Vasileva (24-11). Linda Nwakalor annulla il primo set point ma il muro vincente della Savino Del Bene chiude la frazione sul 25-12. Un lungolinea di Sylvia Nwakalor (per lei saranno 15 i punti realizzati a fine partita) dà il la alla reazione del Club Italia CRAI all’avvio del terzo set (2-1). Nell’ultima frazione le azzurrine ritrovano un gioco efficace e non permettono alle esperte avversarie di allontanarsi troppo. Ai punti realizzati da Malinov e Haak rispondono Pietrini con un bel mani out (9-6), Sarah Far con un ace (13-11) e Sylvia Nwakalor con una diagonale vincente che vale il 14-12. Capitan Bosetti rimedia ai pasticci in attacco della formazione toscana e con il contributo di Vasileva, Stevanovic e di qualche errore di troppo delle azzurrine avvia l’allungo delle toscane (24-18). Quando i giochi sembrano sul finale di set arriva la reazione del Club Italia CRAI che annulla tre palle set grazie a Omoruyi, Silvya Nwakalor e Scola. Il time out chiamato da Parisi interrompe la serie positiva delle azzu rrine e un muro vincente e Scandicci conquista i 3 punti in palio.

MASSIMO BELLANO: “Nel primo è terzo set si sono visti dei miglioramenti, nel secondo invece siamo un po’ affondati perché loro hanno preso subito vantaggio ed è diventato tutto estremamente difficile. Il primo e il terzo ce li siamo giocati con dei momenti di pallavolo molto buoni poi ancora con qualche errore. Stiamo facendo meglio nel lavoro settimanale e oggi sono arrivati segnali importanti. Esco abbastanza soddisfatto da questa partita: è chiaro che è un’altra sconfitta, ma noi dobbiamo essere bravi a guardare oltre. Quindi se a Monza eravamo molto scontenti questa sera è un 3-0 diverso. Dobbiamo avere maggiore continuità al servizio cercando di essere più efficaci. Ci sono poi situazioni che potremo risolvere c on il lavoro che facciamo in settimana perché con un gruppo così giovane è difficile aggiustare solo con la partita. La gara ci sta dando ritmo e poi dopo il resto lo facciamo in allenamento. Arriviamo. Con un po’ di pazienza arriviamo”.

SAVINO DEL BENE VOLLEY SCANDICCI-CLUB ITALIA CRAI 3-0 (25-19, 25-12, 25-21)
Savino Del Bene Volley Scandicci: Bosetti 9, Ferreira Da Silva 8, Haak 12, Mitchem 6, Stevanovic 5, Malinov 3; Merlo (L), Hood, Papa 1, Zago, Vasileva 6. Ne: Mastrodicasa, Bisconti (L), Mazzaro, Caracuta. All. Parisi.
Club Italia CRAI: Morello 1, Pietricnni 4, Fahr 5, S. Nwakalor 15, Omoruyi 6, Kone 2; De Bortoli (L), Populini, Battista 1, Malual, Scola 1, L. Nwakalor 1. Ne: Lubian, Panetoni (L). All. Bellano.
Durata set: 23’, 20’, 27’
Arbitri: Andrea Rossetti e Massimo Rolla.
Savino Del bene Volley Scandicci: a 7, bs 6, mv 8, et 15
Club Italia CRAI: a 4, bs 12, mv 2, et 25

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery