Pallavolo – Samsung Volley Cup: l’ottava giornata è tutta di domenica

FILIPPO RUBIN

Big match a Novara e Busto Arsizio, impegni interni per Pomì e Imoco. La Zanetti cerca il tris, Il Bisonte a Cuneo. Live su LVF TV

Si disputa tutta di domenica l’ottava giornata della Samsung Volley Cup di Serie A1 Femminile. L’Igor Gorgonzola Novara, neo capolista solitaria dopo il successo ottenuto al PalaVerde nel recupero di mercoledì scorso, affronterà un altro impegno complicato, contro la Saugella Team Monza. Per l’Imoco Volley Conegliano, battuta per la prima volta in stagione proprio dalle piemontesi, l’occasione di rifarsi immediatamente, ancora tra le mura di casa, contro il Club Italia Crai. Tuttora imbattuta e al secondo posto nonostante una gara in meno, la Unet E-Work Busto Arsizio riceve al PalaYamamay la Savino Del Bene Scandicci, che invece punta all’aggancio sulle farfalle: il match avrà inizio alle 17.30 e verrà trasmesso in diretta streaming sul sito di Rai Sport e in differita su Rai Sport + HD (canali 56 e 57 del digitale terrestre) in seconda serata. Andrà per la quinta vittoria consecutiva in casa la Pomì Casalmaggiore, che ospiterà la Banca Valsabbina Millenium Brescia, mentre cercherà il tris la Zanetti Bergamo, che se la vedrà in casa contro la Lardini Filottrano del neo primo allenatore Filippo Schiavo. Infine sfida estremamente interessante tra Bosca S.Bernardo Cuneo e Il Bisonte Firenze.

LVF TV
Tutta la Samsung Volley Cup è su LVF TV, la web-tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile. In collaborazione con Sportradar, proprietaria del brand ‘Laola’ e partner di Lega, la piattaforma propone ai suoi abbonati ogni singolo match nella corsa allo Scudetto e il meglio degli Eventi della stagione 2018-19, in diretta e on demand. Ma non solo: highlights, interviste e format originali dedicati agli abbonati. Abbonati subito su www.lvftv.com.

SAMSUNG VOLLEY CUP ALL’ESTERO
Grazie all’accordo con Sportradar, che ha acquisito i diritti audiovisivi internazionali della Serie A Femminile per la distribuzione media e betting, la Samsung Volley Cup volerà in giro per l’Europa, in Nord e Sud America, in Africa, nel Medio Oriente e persino in Giappone. Nella stagione post-Mondiale saranno infatti ben 115 i paesi che potranno ammirare lo spettacolo del torneo italiano in rosa. Di seguito la lista delle emittenti e dei paesi in cui sarà trasmessa la Serie A1 2018-19: FloSports (USA/Canada), Claro Sports (America Latina), Dubai Sports Channel (Middle East and North Africa), Fuji TV (Giappone), NC+ (Polonia), OTE (Grecia), Star TV (Russia), Cyta (Cipro), SportKlub (paesi dell’ex Jugoslavia), TV Romania (Romania) e Kwese (Africa sub-sahariana).

APP LIVESCORE
I risultati in tempo reale di tutte le gare di Serie A Femminile sono disponibili sull’homepage del sito ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile (www.legavolleyfemminile.it), con nuovi dettagli statistici di tutte le protagoniste in campo. I Campionati di Serie A1 e Serie A2 e tutti gli eventi della stagione 2018-19 si possono seguire in qualsiasi momento grazie all’App Livescore Lega Volley Femminile, compatibile con sistemi iOS e Android e scaricabile gratuitamente su Apple Store e Google Play Store, offre numerosi contenuti agli appassionati: oltre a fornire preziose informazioni sui match del Campionato, quali il link diretto alla biglietteria online, le coordinate satellitari dei palazzetti, il collegamento al player di LVF TV per la visione dei match di Serie A1, pubblica in tempo reale le statistiche di ogni match, con l’indicazione delle giocatrici scese in campo e del loro score di punti (attacchi, ace, muri ed errori).

PHOTOGALLERY
Sul profilo Flickr e sul sito ufficiale di Lega le immagini più belle di Zanetti Bergamo-Lardini Filottrano, a cura di Filippo Rubin. Le foto sono liberamente utilizzabili, previa citazione del credito ‘Foto Rubin x LVF’.

LA GIORNATA
Conquistato lo scalpo del PalaVerde con una prestazione senza sbavature, la Igor Gorgonzola Novara vive la prima vigilia da capolista solitaria della classifica. Sette vittorie per le azzurre di Massimo Barbolini, che domenica ospiteranno la Saugella Team Monza, avversaria ostica e in crescita di condizione. Entrambe le squadre sono state impegnate mercoledì sera, ma le brianzole, nell’andata dei 16esimi di finale di Challenge Cup, hanno potuto fare riposare molte delle titolari. “Contro Monza ci aspetta un match durissimo, affronteremo una squadra in forma e reduce da un’ottima prestazione contro Scandicci e per ottenere un risultato positivo servirà anche da parte nostra una grande partita – spiega Yamila Nizetich, schiacciatrice azzurra -. Posso dire che arriviamo alla sfida con il morale alto, perché il successo con Conegliano ci ha caricate e regalato consapevolezza. Ora vogliamo continuare la striscia vincente e sono convinta che se faremo bene quello che siamo in grado di fare otterremo un risultato positivo”. “Siamo contenti di aver inaugurato il primo impegno in Europa con una vittoria che ci dà morale, facendoci mettere un piede nella fase successiva della Challenge Cup – racconta Miguel Angel Falasca, allenatore di Monza -. Abbiamo migliorato il nostro livello di gioco rispetto all’inizio: con Scandicci, ad esempio, è stata una gara molto intensa, in cui abbiamo giocato alla pari. Peccato per non essere riusciti a vincere, anche se la strada che stiamo percorrendo è quella giusta. Adesso avremo di fronte Novara, formazione in grande forma che, oltre ad aver battuto Conegliano, può vantare un grande roster e una Egonu in condizioni fantastiche. Sul loro campo non sarà certamente semplice. Dobbiamo giocare bene, come fatto nelle ultime gare, e se avremo l’occasione portare a casa un successo”.

Uscita sconfitta dall’ennesima battaglia con Novara è l’Imoco Volley Conegliano, che sempre al PalaVerde avrà l’immediata occasione di rifarsi, ospitando il Club Italia Crai. Per le pantere di Daniele Santarelli una situazione anomala, quella di reagire a una partita sotto tono mostrando tutte le proprie qualità. Per di più contro una squadra giovane e sfrontata che sta trovando sempre più punti di riferimento. “Mercoledì con Novara abbiamo giocato una partita non da noi, con alcune cose buone, ma soprattutto con molti errori in attacco e in battuta a cui non eravamo abituati e su cui stiamo e dovremo lavorare molto – spiega coach Santarelli -. Per fortuna guardando al lato positivo la sconfitta è venuta in una partita non decisiva e avremo il tempo per lavorarci sopra e correggere gli errori, a partire dal match di domenica con il Club Italia in cui vogliamo riscattarci. Loro sono giovani e talentuose, hanno già dimostrato proprio con Novara che possono diventare pericolose perché giocano con spregiudicatezza e serene nell’approccio mentale”. “Dal campo arrivano buone indicazioni – conferma il tecnico delle azzurrine Massimo Bellano – e sarebbe una visione parziale guardare solo agli errori commessi nei match. Certo quelli devono essere limati ma in campo abbiamo fatto anche un sacco di cose belle e sicuramente i risultati arriveranno. Certo giocare contro Conegliano non sarà un’impresa semplice ma per noi sarà sicuramente un momento di confronto importante da sfruttare al meglio”.

Prova del nove per la Unet E-Work Busto Arsizio, autrice di un inizio di stagione spettacolare, farcita di sole vittorie. Le farfalle di Marco Mencarelli affrontano la Savino Del Bene Scandicci, una delle formazioni più complete della Serie A e seria candidata alle posizioni di testa. Le bustocche in settimana hanno dovuto sudare per superare il Dresdner nel primo turno di CEV Cup e sono pronte a rituffarsi in campo per battersi contro le fiorentine: “non vediamo l’ora di confrontarci contro una squadra così forte come Scandicci – chiarisce Vittoria Piani – sarà un modo per vedere a che punto siamo del nostro percorso. Dovremo dare tutte il massimo per riuscire a centrare un risultato positivo, ritrovando un po’ di brillantezza che forse nelle ultime due partite è mancata. Giocheremo con un pubblico super e questo per noi è fondamentale: sono sicura che ci darà la carica giusta per partire subito aggressive”.

Occupano buonissime posizioni in classifica sia Pomì Casalmaggiore che Banca Valsabbina Millenium Brescia, di fronte domenica al PalaRadi in uno dei tanti derby lombardi di Serie A1. Le rosa di Marco Gaspari intendono difendere un fattore campo che finora ha regalato solo soddisfazioni (quattro vittorie su altrettante partite), mentre le leonesse di Enrico Mazzola, reduci dal turno di riposo, vogliono riprendere a marciare dopo i due ko interni con Cuneo e Bergamo. “Brescia ha fatto sinora molto bene, un buon Campionato – afferma Giulia Pincerato, palleggiatrice della Pomì -. La partita di domenica sarà sì una gara alla nostra portata ma allo stesso tempo molto difficile, da non sottovalutare, perché la loro è una squadra che difende tanto e ha dei buoni attaccanti. Noi ci stiamo preparando al meglio come sempre, studiando l’avversario. Sicuramente dovremo forzare la battuta per mettere in difficoltà la loro ricezione e rimanere ordinate a muro. Dovremo sempre rimanere pazienti e lucide per chiudere le situazioni a nostro favore”. “Pomì è una squadra che ha molto fisico e tanta esperienza – replica la schiacciatrice delle bresciane Giulia Biava -, per noi sarà una partita importante e con la possibilità di mettere alla prova le nostre qualità. Dovremo scendere in campo con tanto coraggio ed entusiasmo e cercare di gestire al meglio le situazioni difficili che ci si proporranno, cosa che nelle ultime due gare non siamo riuscite a dimostrare con costanza”.

Continua l’operazione risalita per la Zanetti Bergamo. Dopo le due vittorie consecutive, conquistate prima a Brescia e poi a Bergamo contro Cuneo, le orobiche tornano al Pala Agnelli per tentare il tris e riconquistare nuove posizioni in classifica. Le rossoblù proveranno a confermare i progressi delle ultime settimane nel match contro la Lardini Filottrano. Una sfida la cui importanza è sottolineata da Rossella Olivotto, centrale della Zanetti: “Sappiamo che Filottrano è una squadra da non sottovalutare, ma abbiamo avuto tutta una settimana per preparare una partita che è ancora una volta fondamentale per noi”. Sarà, soprattutto, la prima volta da head coach nella serie A1 italiana (ruolo già ricoperto nel campionato francese alla guida de Le Cannet) per Filippo Schiavo, subentrato a Luca Chiappini sulla panchina delle marchigiane. “Nel 2010 Bergamo fu anche la prima trasferta della mia carriera in serie A – ricorda l’allenatore della Lardini –, la sensazione predominante che c’è in me è la voglia di iniziare, la stessa che ho avuto per il primo allenamento o la prima seduta video. Vorrei fosse già domenica. Ripartiamo da Bergamo, che è inevitabilmente la prima partita di un nuovo ciclo, la prima gara nella quale cercare di raccogliere punti. Affrontiamo una Zanetti in crescita, che dopo un avvio titubante ha trovato la quadratura e una precisa idea di gioco. Sono convinto che se la Lardini gioca come sa di poter fare, può ben figurare. Poi, come sempre, sono i dettagli a fare la differenza. In tre giorni non posso aver dato un’idea di gioco alla squadra: ho chiesto alle ragazze un approccio diverso rispetto alle ultime partite, soprattutto ho chiesto di divertirsi, perché se si divertono hanno il potenziale per mettere in campo una buona pallavolo”.

Terza gara casalinga per la Bosca S.Bernardo Cuneo, che cercherà il primo squillo al Pala UBI Banca contro Il Bisonte Firenze, formazione che può contare sull’attuale capocannoniere del torneo – Louisa Lippmann – e sul muro migliore del Campionato (53 vincenti finora). “Dopo la sconfitta di Bergamo – dichiara Aurea Cruz, capitano della Bosca S.Bernardo – la squadra si è confrontata a lungo, abbiamo cercato e lavorato sui nostri punti deboli in vista del match con Firenze. Ogni gara è importante non solo per i punti ma per la crescita del nostro gioco. Dobbiamo continuare il percorso anche con Bisonte: sarà una gara equilibrata, loro giocano bene, ma dobbiamo dare il massimo dal punto di vista tecnico e tattico puntando alla vittoria, lo dobbiamo ai nostri tifosi. Ci sono grandi stimoli e vogliamo dimostrare la nostra gratitudine in campo”.

SAMSUNG VOLLEY CUP A1
IL PROGRAMMA DELLA 8^ GIORNATA
Domenica 2 dicembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Igor Gorgonzola Novara – Saugella Team Monza ARBITRI: Lot-Boris ADDETTO VIDEO CHECK: Marigliano
Imoco Volley Conegliano – Club Italia Crai ARBITRI: Saltalippi-Frapiccini ADDETTO VIDEO CHECK: Spiazzi
Pomì Casalmaggiore – Banca Valsabbina Millenium Brescia ARBITRI: Feriozzi-Turtù ADDETTO VIDEO CHECK: Bartesaghi
Zanetti Bergamo – Lardini Filottrano ARBITRI: La Micela-Simbari ADDETTO VIDEO CHECK: Conti
Bosca S.Bernardo Cuneo – Il Bisonte Firenze ARBITRI: Spinnicchia-Prati ADDETTO VIDEO CHECK: Martinelli
Domenica 2 dicembre, ore 17.30 (differita Rai Sport + HD)
Unet E-Work Busto Arsizio – Savino Del Bene Scandicci ARBITRI: Tanasi-Cappello ADDETTO VIDEO CHECK: Kronaj
Riposa: Reale Mutua Fenera Chieri

LA CLASSIFICA
Igor Gorgonzola Novara 20; Unet E-Work Busto Arsizio* 17; Imoco Volley Conegliano* 15; Pomì Casalmaggiore 15; Savino Del Bene Scandicci* 14; Saugella Team Monza 11; Banca Valsabbina Millenium Brescia* 10; Il Bisonte Firenze 9; Zanetti Bergamo 6; Bosca San Bernardo Cuneo* 5; Lardini Filottrano* 3; Club Italia Crai* 1; Reale Mutua Fenera Chieri 0.
* una partita in meno

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery