Juventus, out Chiellini e Bernardeschi ma ci sono rientri importanti: la conferenza di Allegri

allegri Paola Garbuio/LaPresse

Massimiliano Allegri ha svelato alcuni retroscena in merito alla gara che la sua Juventus giocherà col Cagliari: out Chiellini e Bernardeschi

Massimiliano Allegri quest’oggi ha affrontato la consueta conferenza stampa pre-partita della sua Juventus. Il club torinese sarà impegnato domani contro il Cagliari, in un incontro importante per tenere a debita distanza le concorrenti per la corsa scudetto. “Domani dobbiamo vincere e vincere non è mai semplice, come dimostrato ad Empoli. Gli avversari hanno i loro obiettivi e vogliono dare il massimo contro di noi. Noi non possiamo permetterci di lasciare punti per strada. In campionato serve più attenzione. In Champions League l’attenzione va da sè, perchè sono poche partite e di spessore. Perciò dobbiamo avere sempre grande rispetto e concentrazione. Il Cagliari sarà un avversario difficile. E’ la squadra che corre di più nel campionato ed è pericolosissima in area. Dobbiamo vincere e prepararci alla gara di mercoledì. Veniamo da una buona settimana. Le squadra dietro di noi, Inter e Napoli stanno andando forte. Perciò non dobbiamo rallentare”.

chiellini

Chiellini – AFP/LaPresse

In merito alle scelte di formazione, Allegri come sempre dà qualche spunto parlando dei calciatori assenti per la gara col Cagliari: “Domani saranno out Chiellini e Bernardeschi. Sami Khedira e Mario Mandzukic sono di nuovo in gruppo. Spinazzola doveva giocare con la Primavera lunedì, ma alla fine abbiamo deciso di no per via delle condizioni del campo. Sta bene, sta crescendo e giocherà un paio di partite con loro. Bernardeschi è tornato dalla Nazionale con un problema alla gamba. Poi l’ho trascinato, e non ha giocato per questo motivo. Ma ora ho deciso di farlo riposare e riprendere completamente. Le punizioni? Da lontano è più facile che tiri Cristiano. Da vicino invece Dybala e Miralem Pjanic. Dobbiamo sfruttarli tutti. Miralem Pjanic e Matuidi giocano. Il terzo devo sceglierlo tra Bentancur, Cuadrado e devo valutare le condizioni di Sami Khedira. Dietro rientra Cancelo. Poi Bonucci e devo vedere se De Sciglio a sinistra, facendo riposare Alex Sandro. Davanti gioca Cristiano, mentre devo capire chi gioca con lui tra Dybala, Mario Mandzukic e Costa, che sta rientrando bene. In porta Szczesny ma Mattia Perin sta bene e sarà presto in campo“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery