NBA – Coach Kerr non ha dubbi: “Zion Williamson è il nuovo LeBron James”

kerr LaPresse/EFE

Dopo l’esordio stagionale pazzesco dei Duke Blue Devils, nei quali si è messo in luce Zion Williamson, il coach degli Warriors, Steve Kerr si è lanciato in un particolare paragone, tirando in ballo addirittura LeBron James

Un po’ in tutti gli sport c’è il brutto vizio di divertirsi a fare il gioco dei paragoni. In cosa consiste? Nel prendere un giovane talento e dire “eccolo, lui è il nuovo…”, al posto dei puntini basta inserire un nome a caso, relativo ad una leggenda dello sport: che sia Cristiano Ronaldo per il calcio, Federer per il tennis e chi più ne ha più ne metta. Anche per il basket vale lo stesso discorso. Se per la generazione precedente il termine di paragone era Michael Jordan, per quelle più recenti, l’asticella la fissa LeBron James. Non proprio i due ultimi arrivati. Se LeBron è stato condannato a dover convivere con il fantasma di Michael Jordan per tutta la carriera, lo stesso vale per qualsiasi giovane cestista che, ‘a causa’ del suo talento, dovrà necessariamente ambire all’olimpo del basket NBA.

L’ultimo della lista, è Zion Williams che, appena 18enne, fa già parlare di sè. Poco più di due metri, con 129 kg di muscoli addosso, in possesso di doti atletiche impossibili da vedere in un essere umano con quel fisico, Zion Williamson ha stregato tutti nell’esordio in NCAA con i suoi Duke Blue Devils. Ad essere rimasto stupefatto è stato anche Steve Kerr che, senza giri di parole, ha dichiarato: “pensavo che LeBron fosse unico nel suo genere, ma a quanto pare il prossimo sta per arrivare”. Il tempo ci dirà chi avrà ragione.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery