NBA – Magic Johnson fa chiarezza: “non siamo i nuovi Cavs, non giochiamo solo con LeBron James”

AP Photo/Seth Wenig, File

Magic Johnson ha risposto alle accuse di chi dice che i Lakers abbiano presto abbandonato ogni schema per affidarsi unicamente a LeBron James: il presidente dei giallo-viola ha cercato di fare chiarezza

‘Palla a LeBron James e poi tutti a dargli il cinque dopo il canestro’, secondo molti il gioco dei Los Angeles Lakers potrebbe essere tranquillamente riassunto così. I losangelini erano partiti con i migliori propositi per la stagione (LeBron più finalizzatore che regista, ridurne il minutaggio ecc.) ma complice l’infortunio di Rondo e qualche limite di Lonzo Ball, la personalità e la qualità di LeBron James ha preso il sopravvento. Secondo ESPN LeBron addirittura ignorerebbe gli schemi di coach Walton, evitando anche di guardare verso la panchina.

Magic Johnson, presidente dei Lakers, ha dunque voluto fare chiarezza sull’impiego di LeBron James e sul gioco dei Los Angeles Lakers. Ai microfoni di SiriusXM Radio, l’ex giocatore giallo-viola ha spiegato: “ci stiamo assicurando di monitorare il minutaggio di LeBron, ma vogliamo far si che il nostro attacco non debba scorrere esclusivamente attraverso LeBron. perché così facedno diventerebbe una Cleveland 2.0. E noi non vogliamo questo”.

Ad ESPN Magic Johnson ha poi ribadito il concetto: “i minuti per prima cosa: assicurarsi di non farlo giocare troppo. E poi, il rate di utilizzo, quanto tempo la palla sta nelle sue mani (…) abbiamo tanti trattatori della palla, non dobbiamo abusare di LeBron e limitarci a condurre il nostro attacco esclusivamente attraverso di lui. Abbiamo degli ottimi realizzatori come Kuzma, Ingram, e due ottime point-guad come Lonzo Ball e Rajon Rondo, non c’è davvero bisogno che LeBron abbia la palla in mano in ogni azione”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery