NBA – Kyrie Irving striglia i Celtics: “stiamo per toccare il fondo, ma forse…”

fultz LaPresse/Reuters

Kyrie Irving striglia i Boston Celtics cercando di dare la svolta ad una stagione che rischia di prendere una brutta piega: il playmaker invoca il cambio di rotta immediato

“Stiamo per toccare il fondo. Possiamo ancora sistemare le cose, ma non c’è più tempo da perdere”, poche e semplici parole espresse da Kyrie Irving fotografano la situazione dei Boston Celtics. La franchigia del Massachusetts ha raccolto fin qui in stagione 11 vittorie e 10 sconfitte, un rollercoaster di prestazioni che di certo non coincide con le previsioni di inizio stagione. Vista la bella versione ammirata la scorsa annata, una squadra decisa in attacco e davvero tosta in difesa (senza Hayward per tutto l’anno e Irving ai Playoff), era lecito aspettarsi che i Celtics veleggiassero tranquilli nelle zone alte della Eastern Conference, in attesa di spingere sull’acceleratore durante i Playoff per puntare alle Finals, obiettivo finalmente possibile visto il trasferimento di LeBron James a Ovest. Ad oggi invece i Celtics si ritrovano 6°, con 3 vittorie di vantaggio sugli Wizards 9°, attualmente fuori dai Playoff. Per questo motivo Irving ha invocato un cambiamento di rotta: la stagione rischia di prendere una brutta piega.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery