Nations League, conclusa la fase a gironi: ecco il quadro delle Nazionali promosse e retrocesse dalla A alla D

AFP/LaPresse

La Svezia è l’ultima delle squadre che accedono alla Lega A, oltre all’Ucraina e alla coppia formata da Bosnia e Danimarca. Kosovo promosso in Lega C

Si è conclusa la prima edizione della Nations League, è calato il sipario sulla fase a gironi in attesa che si completi il tutto con la Final Four in programma in Portogallo dal 5 al 9 giugno 2019. Saranno Inghilterra, Olanda, Portogallo e Svizzera le formazione che si contenderanno l’ambito trofeo, che mette in palio anche un assegno di 7,5 milioni di euro alla nazionale vincitrice.

Per quanto riguarda invece i verdetti relativi a promozioni e retrocessioni, sorprende l’impresa del Kosovo, riuscito a conquistarsi un posto nella prossima Lega C. In A invece arrivano Ucraina, Svezia, Bosnia e Danimarca, pronte a prendere il posto di Germania, Islanda, Polonia e Croazia.

Questo il quadro completo di promozioni e retrocessioni in attesa degli ultimi verdetti:

Promosse in Lega A: Ucraina, Svezia, Bosnia e Danimarca

Retrocesse in Lega B: Germania, Islanda, Polonia e Croazia

Promosse in Lega B: Scozia, Finlandia, Norvegia e Serbia

Retrocesse in Lega C: Slovacchia, Turchia, Irlanda del Nord e Irlanda

Promosse in Lega C: Georgia, Bielorussia, Kosovo, Macedonia

Retrocesse in Lega D: Estonia, Slovenia, Lituania e Cipro (che retrocede come peggiore terza classificata).

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery