Mughini contro i tifosi della Juventus: “allibito dalle critiche a Mourinho”

LaPresse/Marco Alpozzi

Giampiero Mughini, da sportivo vero, ha espresso il proprio parere sul caso Mourinho e sul suo gesto all’Allianz Stadium

Giampiero Mughini, juventino doc, ha dato una visione eccellete del caso Mourinho, dando una lezione di sportività a molti altri bianconeri che hanno inveito contro il gesto dello Special One. Il giornalista, parlando a Radio24, ha analizzato il caso reputando assurde le critiche a Mou: “Sono allibito da chi si sente offeso da Mourinho, avversario leale, non è lui quello che ha incamerato uno scudetto quando noi eravamo azzoppati da Calciopoli. Non fa male a nessuno, non insulta la mamma di nessuno, fa una mossa sarcastica che ci può stare. Gli stadi non sono atti ai gentiluomini, non sono atti agli sport, ricordo che a Udine gridarono a Del Piero “devi morire” mentre usciva in barella per un infortunio. I tifosi della Juve devono applaudire Higuain, come si fa a fischiare uno che con la maglia della Juve ha segnato in tutti i modi? Sport non è la guerra, si combatte e poi si stringe la mano all’avversario. Esultanza Bonucci contro la Juve lecita, non c’è offesa, non c’è aggressione. All’epoca lui giocava nel Milan ed era giusto così“. Chapeau Mughini, servirebbe più gente che la pensa così.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 4 voti.
Please wait...


FotoGallery