MotoGp – Dalla delusione dell’Australia alle critiche, Valentino Rossi sincero: “dovrei smettere ogni volta che prendo paga, ma quando torno a vincere dicono che…”

valentino rossi AFP/LaPresse

Valentino Rossi a Sepang per fare bene: le sensazioni del Dottore dopo la delusione dell’Australia in vista del Gp della Malesia

Poco tempo per riposare che si torna subito in pista: i campioni del motomondiale si sono trasferiti dall’Australia alla Malesia per l’ultimo round del trittico asiatico. Marc Marquez arriva a Sepang con tanta voglia di riscatto dopo la delusione di Phillip Island e il ritiro forzato dopo il contatto con Zarco, ma gli occhi sono tutti puntati sulla Yamaha, tornata alla vittoria con Vinales in Australia.

valentino rossi

AFP/LaPresse

Se lo spagnolo del team di Iwata ha ritrovato il sorriso a Phillip Island, portando la M1 sul gradino più alto del podio, non può fare altrettanto Valentino Rossi, che ha chiuso la sua gara australiana al sesto posto: “abbiamo fatto un po’ di errori purtroppo. Non avere cambiato la gomma in griglia è uno di questi, ma abbiamo avuto anche dei problemi di messa a punto. Non avevo abbastanza grip dietro, quindi ho sofferto un po’ troppo per tutta la gara, quindi il pensiero più logico è che avessimo sbagliato un po’ il setting. Ovviamente sono deluso, perché a Phillip Island di solito vado forte ed era importante provare a fare almeno un podio, perché mi manca dal Sachsenring“, ha affermato il Dottore a Motorsport a Sepang.

valentino rossi

AFP/LaPresse

Il nove volte campione del mondo è pronto per il Gp della Malesia: “sarà ancora più importante cercare di fare una bella gara qui, che è un’altra pista molto complicata per la gestione della vita della gomma, quindi è un buon banco di prova. Sembra che il tempo sarà brutto per tutto il weekend, quindi bisognerà cercare di essere pronti sia sull’asciutto che sul bagnato“.

valentino rossi

AFP/LaPresse

Tutte le volte che prendo la paga devo smettere, ma ormai l’ho sentito tante di quelle volte… Poi però ogni volta che torno a vincere dicono il contrario. La vittoria di Maverick per la Yamaha e tutto il team è stata ovviamente un toccasana. Vediamo come andrà qua, perché riuscire ad assettare la moto per essere veloci e salvare la gomma è la cosa che negli ultimi anni della MotoGP ha sempre fatto la differenza“, ha continuato Valentino Rossi che non teme l’avanzare dell’età: “quest’anno fisicamente sono più in forma dell’anno scorso, che avevo fatto fatica soprattutto dopo che mi sono rotto la gamba. Forse anche per questa cosa, quest’inverno mi sono allenato ancora di più e ora fisicamente sto molto bene. Poi gli altri piloti sono fortissimi e comunque hanno un trend di miglioramenti, perché per esempio Vinales è del 1993, quindi ha 25 anni e lui tutti gli anni va sempre un po’ più forte. Per questo bisogna lavorare sempre per cercare di migliorare almeno un pochino la propria tecnica di guida“.

pecco bagnaia

Alessandro La Rocca/LaPresse

E’ una pista che mi piace moltissimo, perchè il layout è molto vario, è molto tecnica ma molto veloce e la moto si usa tutta, qui è il caldo che la fa da padrone, il caldo e negli ultimi anni anche la pioggia, quindi bisogna cercare di essere veloci in tutte le condizioni, vedremo domani quale sarà il nostro livello“, ha aggiunto Valentino Rossi ai microfoni Sky prima di commentare il nuovo match point di Bagnaia: “da una parte è una grande emozione svegliarsi la domenica mattina e avere la possibilità di vincere il mondiale, ma è una cosa che si capisce dopo, grande tensione, bisogna stare tranquilli, io gli ho consigliato di fare un weekend normale, il più tranquillo possibile e di stare sempre davanti“.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery