MotoGp, Pirro a gamba tesa su Stoner: “non si è mai sporcato le mani, difficile quantificare il suo apporto”

michele pirro ducati Alessandro La Rocca/LaPresse

Il collaudatore della Ducati ha parlato dell’ex pilota australiano, sottolineando come il suo apporto allo sviluppo della Desmosedici sia stato alquanto ridotto

Un quarto posto nell’ultimo Gp di Valencia e tanta voglia di iniziare una nuova stagione, nonostante il ruolo di collaudatore non gli permetta di scendere regolarmente in pista. Michele Pirro si gode il momento e si concentra sui test in corso di svolgimento sul circuito Ricardo Tormo, primo step di un 2019 già cominciato.

casey stoner

Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Tra pista e paddock non mancano però le frecciatine, con Pirro che ha voluto togliersi un sassolino dalla scarpa nei confronti di Casey Stoner, andato via da poco dalla Ducati: “obiettivamente ha girato poco, credo che quest’anno avrà fatto 40 giri a Sepang, è difficile quantificare il suo apporto” le parole di Pirro ai microfoni di Sky Sport MotoGp. “Non sta a me giudicare, lui come talento è incredibile, ma per quanto riguarda il lavoro vero, quello dove ti devi sporcare le mani, non l’ha fatto lui”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery