MotoGp – Marquez fortunato, Rins esaltato e Zarco… conservativo: le parole dei top-3 nel parco chiuso di Sepang

marc marquez LaPresse

Il pilota spagnolo sfrutta la caduta di Valentino Rossi e vince il Gp della Malesia, completano il podio Alex Rins e Johann Zarco

Marc Marquez vince il Gp della Malesia, lo fa grazie alla caduta di Valentino Rossi arrivata a pochi giri dalla fine, una scivolata che permette allo spagnolo di tagliare in solitudine il traguardo di Sepang.

marc marquez

AFP/LaPresse

Nonostante la partenza in sesta posizione, il rider della Honda salta senza problemi i suoi avversari in avvio, per poi lanciarsi alla caccia del Dottore, superato però solo in seguito alla caduta costata il penultimo posto al pesarese. Completano il podio Alex Rins e Johann Zarco, abili a completare una gara senza sbavature che regala ad entrambi una giornata da ricordare. “Ho spinto al limite, son partito da dietro ma poi ho cominciato a superare i miei avversari. Via via che i giri passavano, la gomma posteriore ha cominciato a consumarsi – le parole di Marquez nel parco chiuso – le sensazioni non erano positive. Poi mi son sentito molto meglio, quando ho visto l’errore di Valentino per me è stata una fortuna. Mi son tranquillizzato, ho vinto ed è stato il modo migliore per festeggiare il titolo mondiale dopo la caduta di Phillip Island. Complimenti a Martin e Bagnaia per essere diventati campioni del mondo“.

Soddisfatto anche Rins: “ho fatto una buona partenza, provando poi in tutti i modi a risalire la classifica. Nel finale, quando ho visto Zarco davanti a me mi son detto di andare a prenderlo. E’ sempre un piacere gareggiare qui con tutti i fan malesi, dunque ringrazio tutti per il supporto dimostratomi“.

/ AFP PHOTO / LLUIS GENE

Stanco ma felice anche Zarco: “stavo faticando molto non solo negli ultimi giri, ho fatto una buona partenza e poi ho spinto tanto. Ho provato a superare Valentino, ma non ci sono riuscito. Forse alla fine è stato meglio non farlo, perchè abbiamo mantenuto la nostra linea. La prima metà di gara fatta alla grande mi ha permesso di ottenere il podio, anche se ho commesso un errore quando Marquez mi ha superato. Ero anche abbastanza veloce per mantenere il vantaggio sul quarto, poi ho visto la caduta di Vale e sono stato ancora più conservativo per chiudere al meglio la gara. Quando Rins è rientrato ho provato a lottare, ma non sono riuscito a difendere il secondo posto. Sono comunque contento di essere sul podio”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery