MotoGp, Lorenzo punge la Ducati: “potrei rinunciare a correre, mi trovo in questa situazione non per colpa mia”

AFP/LaPresse

Il pilota spagnolo potrebbe decidere di lasciare la Ducati a Pirro al termine delle FP3, rinunciando anche al Gp della Malesia

Due sessioni concluse entrambe all’ultimo posto, a distanza siderale dalla testa della classifica. Jorge Lorenzo ha sofferto parecchio sia nelle FP1 che nelle FP2, il dolore al polso non ha lasciato tregua al maiorchino, condizionandolo sia in frenata che in accelerazione.

AFP/LaPresse

La sua presenza sulla griglia del Gp della Malesia non è ancora confermata, una decisione verrà presa dopo la terza sessione di libere in programma domani: “per questo tipo di lesione ci vogliono tre settimane per una completa guarigione, ancora ci vuole del tempo dunque per sentirmi bene. In staccata sento dolore, molto meglio però che in Giappone. Qui posso fare giri ma non posso forzare nella frenata, è stata una giornata difficile così come è complicato essere competitivo e sperare in un buon risultato. Aspirare ad una buona posizione non è realistico, in questo momento è difficile pensare che domani mi sentirò meglio. Domattina vedremo i miglioramenti, io ce la metterò tutta. Non sapevo come mi fossi trovato sulla moto, può succedere di tutto nelle gare e la pioggia potrebbe favorirmi. Sepang è una pista che mi è piaciuta molto, avevo voglia di tornare in sella per vedere che risultato posso ottenere“.

jorge lorenzo

AFP/LaPresse

Per quanto riguarda la sua presenza in griglia, Lorenzo ha sottolineato: “sto prendendo ritmo per Valencia e domani, dopo la notte, deciderò se continuare o lasciare la moto a Pirro. Sarebbe stato meglio non forzare, ho lavorato molto in clinica e adesso vedremo come mi sentirò. Domani deciderò dopo le FP3, aspetterò qualche ora per capire. Se sono qui in questa situazione non è colpa mia, ho avuto un problema tecnico in Thailandia che mi ha fatto cadere. La Ducati spero che mi capisca e creda alle mie sensazioni e alle mie parole. Il rapporto è sempre stato buono, mi hanno trattato bene facendo grandi risultati. E’ un peccato chiudere così, ma a Valencia penso che posso fare bene”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery